VELA
20.06.2022 - 12:39
Aggiornamento: 15:15

Nicolò Carrara al Campionato del mondo Optimist

Il 15enne dello Yacht Club Ascona dal 27 giugno al 7 luglio prenderà parte alla manifestazione di Bodrum, in Turchia, che raggruppa 61 Nazioni

nicolo-carrara-al-campionato-del-mondo-optimist

Mentre abbiamo ancora negli occhi la presentazione del nuovo team di Alinghi e le bellissime immagini di una delle regate più suggestive, la Bol d’Or, anche qui in Ticino abbiamo un’eccellenza che si appresta ad affrontare la prova più dura: il Campionato del mondo della classe Optimist (classe giovanile per eccellenza per ragazzi dai 12 ai 15 anni).
Nicolò Carrara, 15 anni, atleta dello Yacht Club Ascona nei quadri regionali del Centro Agonistico Vela Ticino, cresciuto sotto la guida dell’allenatore Nicola Monti che lo ha seguito da quando ha iniziato all’età di 8 anni, è diventato uno dei migliori atleti della categoria. Dopo la partecipazione al Campionato Europeo 2021 a Cadice, chiuso al 49° posto, quest’anno risulta il secondo miglior atleta in Svizzera e farà quindi parte della squadra nazionale che scenderà in acqua dal 27 giugno al 7 luglio a Bodrum in Turchia. Mai nessun ticinese prima di lui ha avuto l’onore di rappresentare la Svizzera ai Mondiali, evento di altissimo livello che raccoglie i migliori 5 atleti per ogni nazione con l’incredibile partecipazione di ben 61 differenti Paesi.
Questo evento è sicuramente un ottimo trampolino di lancio per una possibile carriera nel mondo della vela agonistica, non si può non citare il percorso di Nicolas Rolaz che ha vinto il Campionato del mondo Optimist nel 2014 e a distanza di 8 anni farà parte dell’equipaggio che cercherà di riportare la Coppa America in Svizzera con Alinghi.
La selezione di Carrara per i Mondiali rappresenta una vittoria per tutto il sistema velistico ticinese: sistema che inizia dal lavoro dei club, con attività di scuola vela (che partiranno a breve su tutto il territorio), attività avanzate e agonistiche, per poi crescere con l’attività regionale gestita dalla Federazione ticinese della vela.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved