Vela
30.03.2022 - 16:57
Aggiornamento: 17:14

A Gandria spiccano Vitali, Tibaldo e Avitabile

Buon risultato dei ticinesi nella tappa del Campionato svizzero di Optimist, organizzato dal Circolo Velico Lago di Lugano

a-gandria-spiccano-vitali-tibaldo-e-avitabile

Si è svolto presso il Circolo Velico Lago di Lugano nel weekend del 26-27 marzo la prima tappa del Campionato svizzero di Optimist a punti. Con due giornate all’insegna della primavera non sono mancati il vento e il sole. A presenziare vi erano più di 130 partecipanti da tutta la Svizzera, fra i quali 19 atleti di casa, dell’agonistica e della pre-agonistica.

Nella prima giornata sono state svolte tre prove consecutive con il campo di regata davanti a Gandria che ha permesso di sfruttare una buona breva. Da far notare le buone prestazioni di Andrea Vitali che ha concluso la prima regata al terzo posto, mentre Florian Tibaldo e Andrea Avitabile hanno completato la terza prova rispettivamente al quarto e settimo posto. Al termine delle regate si è cenato tutti assieme al Cvll con un pasta-party.

Nella seconda giornata di regata sono state completate due prove con un vento più sostenuto rispetto al giorno precedente. Anche in questa giornata Andrea Vitali si è distinto con un quinto e un secondo posto. Anche Florian Tibaldo e Andrea Avitabile hanno confermato le loro posizioni.

Alla fine delle sette prove il podio ha visto il dominio del club Dirt Regattaclub Sisikon in tutte e tre le categorie (Generale, Femminile e Giovani).

Qui di seguito sono riportati tutti i giovani del Cvll che hanno partecipato, con il loro risultato finale: Andrea Vitali (8°), Florian Tibaldo (15°), Andrea Avitabile (23°), Giovanni Magnetti (39°), Leonardo Fravetto Solari (51°), Giacomo Mancini (54°), Claudia Boller Mehler (63°), Giorgio Bolgiani (69°), Teresa Grosso (77°), Edoardo Pesce (84°), Stella Simoneschi (88°), Tommaso Magnetti (89°), Marco Croceni (93°), Sunny Liebig (106°), Gregor Wolff (120°), Massimo Silvestro (125°), Danii Belousov (129°), Leonardo Massetti (130°), Alberto Borelli (131°).

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved