HADDAD MAIA B. (BRA)
1
BENCIC B. (SUI)
1
3 set
(2-6 : 6-3 : 5-3)
delorenzi-e-lucchina-regolano-il-plotone-di-crossisti
Il podio della M20 a Mendrisio
Podismo
06.12.2021 - 10:51
Aggiornamento: 22:56

Delorenzi e Lucchina regolano il plotone di crossisti

Massiccia partecipazione alla quarta tappa di Coppa Ticino. Che ora si prende un mese di pausa e tornerà a metà gennaio

Un mezzo migliaio di partecipanti si sono dati appuntamento al parco Osc di Mendrisio per la quarta tappa della Coppa Ticino di cross Ftal Aet 2022. A fare la voce grossa sono state le società di Bellinzona, con ben otto vittorie: Rcb e Sab hanno piazzato il tris, doppietta invece per il Gab. L’Usc Capriaschese, presente con una settantina di atleti, festeggia un poker e veleggia verso il 22esimo successo nella classifica per società. Roberto Delorenzi ha dal canto suo mantenuto la sua imbattibilità stagionale, mentre Emma Lucchina ha colto una bella vittoria tra le donne.

Nel cross M20, sulla distanza di 4 km, Roberto Delorenzi (Usc) ha vinto staccando nella seconda metà della gara l’atleta di casa Tobia Pezzati (Am). Settimana prossima entrambi saranno al via alla gara Élite della Silvesterlauf di Zurigo. Nella corsa al terzo posto, Lukas Oehen (Gab) l’ha invece spuntata su Sasha Caterina (Triunion). Col sesto tempo assoluto, Ivan Boggini (Rcb), si è imposto tra gli M40, precedendo Elia Stampanoni (Usc). Tra gli U20, Siro Gentilini (Gab) ha vinto di misura su Giona Lazzeri (Gab) e Jamie Mohamed (Am).

A dettare il ritmo sui 3 km della prova femminile è stato un terzetto. La più decisa in avvio è stata la U20 capriaschese Letizia Martinelli, mentre Emma Lucchina (Vigor) è risultata la più brillante sul finale, sorprendendo la triplice vincitrice Evelyne Dietschi (Sal). A completare il podio W20 è stata Paola Stampanoni (Gab), a soli 7”. Con il terzo tempo assoluto, Letizia Martinelli, è stata la più veloce fra le U20, davanti al trio targato Vigor formato da Giulia e Sara Salvadé, e Margherita Croci Torti.

Nel cross corto è arrivata la doppietta dei fratelli Delorenzi (Usc): Roberto ha chiuso la prova in scioltezza, rischiando di essere sorpreso dal fratello Marco; terzo classificato Ismail Sebghatullah (Sal).

La famiglia Rosamilia è rimasta imbattuta nelle categorie U16. Nei ragazzi, Adriano (Triunion) ha saputo resistere al finale grintoso di Leonard Haller (Gab) e Rahul Sain (Usa). Tra le ragazze, Tiziana (Usa) si è imposta davanti a Tosca Del Siro (Gad) e Aurora De Marco (Gab).

Tra i Master, nuovo festival Rcb: tra gli M50 Enrico Cavadini ha preceduto il trio capriaschese Davide Jermini John Baldi e Jonathan Stampanoni. Gaetano Genovese ha vinto di misura fra gli M60, davanti a Sergio De Meo; più staccato Alberto Gianetti. Boggini, negli M40, ha infine completato il tris. Manuela Falconi (Sfg Biasca) ha vinto fra le W40, davanti alla leader di Coppa Federica Limardo (Sal) e a Elena Bertozzi (Gold). Tra le W50, è tornata al successo Jeannette Bragagnolo (Gab), davanti a Lara Zamboni Amaro (Usc) e Loredana Rossi (Sab).

Nelle gare dei più giovani, doppia vittoria al maschile per i fratelli Pontarolo (Sab), con Geremia (U14) e Raphael (U12). Tra le ragazze, terzo successo per Sara Bomio Pacciorini (Usa, U14), mentre Eryn Redaelli (Asspo, U12) ha centrato il successo al suo debutto.

Dopo quattro gare in 21 giorni, la Coppa Ticino si prende un mesetto di pausa per tornare a metà gennaio.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
coppa ticino cross cross emma lucchina roberto delorenzi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved