Sports Awards
11.11.2021 - 12:43
Aggiornamento: 14:47

Designato il sestetto di pretendenti al trono nazionale

Leonardo Genoni, Yann Sommer, Clint Capela, Marielle Giroud, Noel Ott e Maja Storck in corsa per il titolo di Mvp dello sport svizzero dell’anno

designato-il-sestetto-di-pretendenti-al-trono-nazionale
In corsa per lo scettro (Ti-Press)

Sports Awards, si torna alla normalità. Dopo un’edizione 2020 speciale in virtù della particolare situazione venutasi a creare a causa della pandemia, la designazione dello sportivo svizzero dell’anno ritrova la sua abituale formula. Una bella notizia per tutti gli appassionati di sport, al termine di un anno che ha ritrovato i grandi eventi e dunque anche molte emozioni, con l’Europeo di calcio e le Olimpiadi di Tokyo, così come i Mondiali di sci alpino, a fare da apripista. Ribalte che hanno permesso agli atleti rossocrociati di distinugersi e fare onore a tutta la Svizzera. Il più rappresentativo sarà dunque coronato in occasione della cerimonia ufficiale prevista il 12 dicembre a Zurigo.

Come d’abitudine, il concorso prevede sei categorie distinte: sportiva dell’anno, sportivo dell’anno, squadra dell’anno, allenatore dell’anno, sportivo paralimpico dell’anno e, per la seconda volta, atleta di maggior valore (Mvp) dell’anno nello sport svizzero. In lizza per il titolo in quest’ultima categoria ci sono il portiere dello Zugo e della Nazionale Leonardo Genoni (hockey), quello del Borussia Mönchengladbach e della Nazionale di calcio Yann Sommer (calcio), Clint Capela (basket), Marielle Giroud (basket), Noel Ott (beachsoccer) e Maja Storck (pallavolo). Il voto popolare (che costituirà un terzo del risultato complessivo: la restante parte sarà la risultanza dell’esito del voto dei media e di quello degli sportivi) è aperto fino al 30 novembre, e va espresso sul sito www.sports-awards.ch. Il periodo preso in considerazione è invece quello tra novembre 2020 e ottobre 2021.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved