razzismo-e-omofobia-nfl-jon-gruden-lascia-i-las-vegas-raiders
Keystone
Jon Gruden
12.10.2021 - 14:48
Aggiornamento: 15:07

Razzismo e omofobia Nfl: Jon Gruden lascia i Las Vegas Raiders

Scuotono la lega professionistica del football americano gli ‘apprezzamenti’ su donne e omosessuali del coach, che rassegna le dimissioni. Accettate

Le prime rivelazioni del Wall Street Journal, poi il New York Times, che, e-mail alla mano, hanno riassunto le espressioni omofobe e misogine usate da Jon Gruden, allenatore dei Raiders di Las Vegas, un Superbowl in bacheca e un contratto da 100 milioni di dollari in tasca sin dal 2018. Gruden, che del direttore esecutivo della Nfl DeMaurice Smith disse “ha labbra grandi come gli pneumatici della Michelin”, ha rimesso il suo incarico nelle mani del prorpietario Mark Davis, e il proprietario dei Raiders ha comunicato su Twitter di averle accettate. Espn comunica che le espressioni omofobe hanno riguardato anche Michael Sam, primo giocatore di football americano a fare coming out, e altre figure di spicco della lega. Altri ‘apprezzamenti’ sono andati alle donne arbitro e a giocatori dichiaratisi gay. I Raiders, tra l’altro, annoverano Carl Nassib, l’unico giocatore gay attualmente in attività. “Non volevo ferire la sensibilità di nessuno’, ha dichiarato Gruden facendo i bagagli.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
football americano jon gruden nfl omofobia
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved