de-grasse-kerley-gatlin-e-rodgers-100-da-brividi-al-gala
+9
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Calcio
9 ore

Si ferma a Berna con l’Yb la serie positiva del Lugano

Bianconeri avanti alla pausa grazie alla punizione di Lovric, ma poi ripresi e superati da un rigore fiscale e dalla doppietta di Kanga.
Hockey
10 ore

Nummelin e il ritorno a Lugano. ‘Ma non per battere Ton’

L’indimenticato ‘folletto’ in visita alla Cornèr Arena. Quattro chiacchiere con colui che in dieci anni divenne un idolo della Nord
Tennis
10 ore

Peng Shuai, la Wta non ci sta e ferma i suoi tornei in Cina

Il presidente dell’associazione che gestisce il circuito mondiale femminile ha comunicato la decisione presa per ribadire il suo supporto alla tennista.
Sci
11 ore

TiSki a capofitto e senza paura nella nuova stagione

La Federazione ticinese ha presentato le novità in vista di un inverno che sarà ancora condizionato dalla pandemia: ‘Ma noi siamo pronti ad adattarci’
Hockey
16 ore

Hc Lugano, Elia Riva bianconero fino al 2024

Domenichelli: ‘Siamo molto felici di poter contare su Elia anche nel futuro Lugano che stiamo costruendo insieme al nostro staff tecnico’
Pugilato
16 ore

La boxe torna ad Ascona con dieci incontri ‘olimpici’

Sabato sul ring del Bca una squadra formata da cinque pugili del Boxe Club Ascona rinforzata da cinque colleghi del Bc Riazzino
La conferenza
17 ore

L’importanza di un piano B

Serata tematica venerdì 10 dicembre sull’importanza di conciliare lo studio con lo sport professionistico
Calcio
18 ore

Lo Young Boys può recarsi a Manchester

Il club giallonero ha ricevuto un’autorizzazione speciale dalle autorità cantonali bernesi per evitare la quarantena di rientro dall’Inghilterra
Hockey
18 ore

Torneo di Visp, la Norvegia sostituisce la Russia

Il Quattro Nazioni vallesano di metà dicembre accoglie quindi la Norvegia che affiancherà Svizzera, Slovacchia e Lettonia
hockey
20 ore

Yakovenko e Lööv prolungano a Bienne

I due difensori stranieri hanno protratto il contratto per tre rispettivamente due stagioni
volley
21 ore

Caixeta e Hiruela lasciano il Lugano

Rescissione contrattuale tra le due giocatrici e la società alle prese con una grave crisi di risultati
Vela
22 ore

Alinghi torna in Coppa America nel 2024

Lo riferiscono i media neozelandesi. Il team svizzero ha pagato la tassa d’iscrizione per competere nella 37esima edizione della gara nel 2024
Hockey
1 gior

Un Lugano da 3 su 4. ‘Certo che quando si è al completo...’

Grazie a Carr, ma non solo, i bianconeri mettono sotto il Servette. Samuel Guerra: ‘E ora il gioco di transizione è tutto un’altra cosa’
Hockey
1 gior

La gioia di Cereda: ‘La squadra ha accettato di soffrire’

Il coach biancoblù si complimenta con i suoi per la reazione sul ghiaccio di Zugo. ‘Non ci siamo fatti prendere dal panico, è stata questa la chiave’
Hockey
1 gior

Ambrì Piotta, la rivincita è servita

I biancoblù espugnano Zugo (4-3) al termine di un’ottima prova. In rete anche Hietanen e D’Agostini
Hockey
1 gior

L’abnegazione, la pazienza e poi la mira di Daniel Carr

Quarantasette minuti senza reti, poi lo show del canadese del Lugano, la cui doppietta spegne definitivamente i sogni di gloria del Ginevra Servette
Gallery
Calcio femminile
1 gior

La Svizzera ne rifila sette alla Lituania

La Svizzera consolida il primo posto in un girone in cui le avversarie più temibili sono le Azzurre, impostesi 5-0 ai danni della Romania
Sci
1 gior

Quarantena per chi vien dal Canada, gare di St. Moritz a rischio

Con le nuove disposizioni dell’Ufficio federale della sanità pubblica i due superG potrebbero saltare. Gli organizzatori sperano in un’eccezione
Rugby a 7
1 gior

I 7 Sirs in dicembre al prestigioso Dubai7s

Un po’ di Svizzera italiana al più importante torneo internazionale di rugby a sette, unitamente all’altrettanto famoso Hong Kong Sevens
Sci di fondo
1 gior

Cologna salta Lillehammer per allenarsi a Davos

Il 35enne grigionese non sarà presente il prossimo weekend per la tappa norvegese di Cdm e si concentrerà sull’appuntamento casalingo dell’11-12 dicembre
Calcio
1 gior

Con l’Yb sfida d’alta quota, ‘ma dobbiamo rimanere umili’

Lugano domani a Berna contro i campioni svizzeri, che non stanno brillando. Il mister bianconero Croci-Torti: ‘Attenti a non peccare di presunzione’
Atletica
02.09.2021 - 17:000

De Grasse, Kerley, Gatlin e Rodgers: 100 da brividi al Galà

Martedì 14 settembre al Comunale fari puntati anche sulla velocità femminile, con 100 e 200 di altissimo livello

Manca solo l’italiano Marcell Jacobs, infortunato e ormai chiamatosi fuori da una stagione che l’ha visto laurearsi campione olimpico, sia nei 100, sia nella 4x100, altrimenti a Bellinzona, la sera del 14 settembre, sarebbe andata in scena una replica quasi fedele dei 100 maschili dei Giochi olimpici. Un 100 da brividi, quindi, al Comunale, dove gli appassionati del Galà dei Castelli potranno ammirare due medagliati di Tokyo, protagonisti assoluti dell’attuale sprint mondiale. Saranno infatti presenti lo statunitense Fred Kerley, argento in Giappone e bronzo iridato sui 400 metri a Doha nel 2019, e il canadese André De Grasse, lo sprinter più medagliato a Tokyo con il bronzo nella 4x100 e nei 100 metri e, soprattutto, campione olimpico nei 200, il suo primo titolo in una carriera che lo ha visto mettere in bacheca un argento e altri tre bronzi a cinque cerchi, nonché altre due medaglie ai Mondiali del 2019.

‘Abbiamo i numeri uno della velocità’

Con dei personali rispettivamente di 9"84 e 9"89 i due ventiseienni nordamericani potranno insidiare il record dello stadio del giamaicano Asafa Powell che aveva corso in 9"87 nel 2015. «Come noto, Jacobs è ai box perché è infortunato - commenta Beat Magyar, responsabile della comunicazione del Galà -. Ne consegue che quello che portiamo a Bellinzona è il 100 migliore in assoluto che potessimo comporre. Detto dell’azzurro, out per il resto della stagione, al Comunale si sfideranno l'argento di Tokyo e il bronzo. Al palmarès dei due fenomeni citati, aggiungiamo che De Grasse è stato capace anche di vincere la tappa di Diamond League di Eugene in 9’’74, davanti a Fred Kerley (9’’78) nell’ultimo 100 che ha corso. Non ne ha disputati altri, dopo le Olimpiadi, nelle quali è risultato il miglior velocista in assoluto, visto che di medaglie ne ha messe al collo ben tre. Averlo con noi a Bellinzona è un onore. I “personal best” del canadese e dello statunitense, unitamente alle rispettive migliori prestazioni stagionali, parlano per loro. Sono la massima espressione della velocità a livello mondiale. Sono i numeri uno».

Per spiegare quale sia il livello del 100 metri che portiamo al Comunale, basti ricordare questo aneddoto: avrebbe dovuto esserci anche Trayvon Dromell, l’uomo più veloce di questa stagione, forte di un 9"77 realizzato lo scorso 5 giugno a Miramar che lo pone al settimo posto nella lista degli atleti più veloci di sempre nei 100 metri. L’accordo verbale con lui c’era, ma il suo manager si è scusato dicendo che l’americano andrà a Zagabria perché il nostro 100 è troppo forte per il suo protetto. Da non credere, ma è davvero così».

Con Rodgers, beniamino del Comunale

Confermata la presenza al Galà dei Castelli di un altro beniamino del pubblico, l’americano Michael Rodgers, già tre volte vincitore del Galà e compagno di Gatlin nella staffetta campione del mondo a Doha nel 2019, capace di correre in 9"85. A difendere i colori rossocrociati ci sarà il grigionese William Reais: il ventiduenne a Tokyo ha raggiunto la finale dei 200 metri, disciplina di cui è stato il terzo miglior europeo, in virtù di un grandissimo potenziale espresso anche nelle altre gare disputate in stagione.

Gatlin chiude la carriera al Galà

La presenza al Comunale di tante stelle di primo livello e di alcune tra le prime firme dell’atletica mondiale è il marchio di fabbrica di un meeting che si distingue anche per la qualità del parterre che riesce a ospitare. Non che un 100 metri di questo livello sia scontato, al contrario, ma questo Galà va oltre e registra la presenza di Justin Gatlin, amico di lunga data del meeting ticinese. La sua presenza è un motivo d'orgoglio, per gli organizzatori. L'americano, vicecampione del mondo in carica e vincitore di due titoli iridati e uno olimpico sui 100, che vanta un personale di 9"74, in assoluto uno dei più grandi sprinter di tutti i tempi, ha infatti scelto l’appuntamento del 14 settembre e il calore del pubblico del Comunale di Bellinzona per la sua ultima gara in carriera. Un onore, per lo staff del Galà, che è pronto a salutare anche l’ultima apparizione di Lea Sprunger, la quale sfilerà sulla pista del Comunale dopo avervi disputato l’ultima gara di una carriera di altissimo livello che l’ha portata a laurearsi campionessa europea nel 2018 dei 400 ostacoli. «Gatlin - prosegue Magyar - prima andrà a Padova. Da lì, avrebbe voluto tornare a casa, prendere moglie e figlio per poi giungere a Bellinzona. Un viaggio estenuante. Gli abbiamo offerto di venire prima in Ticino, direttamente da Padova, per poi farsi raggiungere dalla famiglia. Alla fine la moglie non lo seguirà. Justin aveva scelto Bellinzona, che adora, per farle vedere per la prima volta un meeting in Europa, in quella che sarà la sua ultima apparizione ufficiale».

Sul piano tecnico, Gatlin è pronto a contendere a De Grasse e Kerley il successo in un 100 più che mai stellare. Benché la sua carriera volga al termine, è sempre uno sprinter di prim’ordine. Non sarà a Bellinzona solo per godersi l'abbraccio degli appassionati del Comunale. «A Eugene ha corso in 9’’96 (sesto posto), un signor tempo. Non sarà qui solo per salutare e concedersi una semplice passerella. Sta continuando ad allenarsi seriamente».

Mujinga farà 100 e 200

Come svelato qualche settimana fa, il Galà dei Castelli punterà forte sulla velocità femminile, che sulla ribalta internazionale - come del resto confermato dai recenti Giochi olimpici - sta dispensando tantissima qualità e uno spettacolo notevolissimo. Il Galà sarà quindi lieto di ospitare sia i 100 sia i 200 metri femminili. Un doppio appuntamento con lo sprint che vedrà impegnata la ticinese Ajla Del Ponte e Mujinga Kambundji, già certa di prendere parte ad ambo le gare, con i 200 programmati in coda all’evento, per significare l'importanza e per consentire a chi disputa i 100 di prepararsi al meglio per la seconda gara. Nulla trapela sulla partecipazione, oltre alla annunciata presenza di tutte le migliori interpreti rossocrociate, ma Magyar conferma «che Mujinga, in evidenza a Eugene dove ha corso 100 e 200, correrà le due gare anche al Comunale. Stiamo allestendo un programma legato allo sprint femminile eccezionale».

Check Covid all’ingresso

Gli organizzatori raccomandano al pubblico del Galà di recarsi allo stadio con un certo anticipo. Da un lato, per beneficiare dei servizi offerti dal Villaggio gara, da sempre molto apprezzato; dall'altro, per sottoporsi al check Covid, previsto all’ingresso, prima di entrare nel suddetto Villaggio, all’interno del quale sarà poi possibile muoversi liberamente, in modalità “Covid free”. Per accomodarsi al proprio posto basterà poi esibire il biglietto, perché tutte le formalità saranno già state espletate in precedenza».

La prevendita, a prezzi scontati, dei biglietti del Galà dei Castelli è già aperta sul sito biglietteria.ch. Tutte le informazioni sul meeting saranno sempre presenti sul sito ufficiale www.galadeicastelli.ch nonché sulle pagine ufficiali Facebook e Instagram.

SPORT: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 13 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved