argento-a-tokyo-fl-ckiger-e-il-favorito-dei-mondiali
SPORT
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
Salto con gli sci
8 min

Quattro trampolini, in Germania (ancora) senza spettatori

A porte chiuse le prove di Oberstdorf e Garmisch-Partenkirchen. Ancora da definire l’accesso al pubblico per i due concorsi austriaci
Hockey
1 ora

Jerôme Bachofner torna in riva alla Limmat

Dopo tre stagioni con lo Zugo, l’attaccante 25enne si accorda con i Lions, con cui nel 2018 aveva vinto il titolo
Podismo
1 ora

Delorenzi e Lucchina regolano il plotone di crossisti

Massiccia partecipazione alla quarta tappa di Coppa Ticino. Che ora si prende un mese di pausa e tornerà a metà gennaio
Hockey
13 ore

‘Contro il Davos ci è mancato un po’ di tutto’

Kneubuehler torna sulla sconfitta dell’Ambrì in casa dei grigionesi. ‘Stanchi dal giorno prima? No, è più mentalmente che non eravamo pronti”
Calcio
14 ore

Il Bellinzona torna da Bienne con un pareggio

Terzo pari, in rimonta, per i Granata di Aeby. ‘All’intervallo ero arrabbiato, poi i ragazzi si sono assunti maggoiri responsabilità’
Tennis
14 ore

Due a zero alla Croazia, la Davis torna in Russia

Per la terza volta dopo 2002 e 2006 i russi mettono le mani sull’Insalatiera. Il punto decisiva lo conquista Daniil Medvedev
SCI ALPINO
15 ore

Il forte vento causa l’annullamento della libera di Beaver Creek

Gli organizzatori hanno provato sia ad abbassare il punto di partenza, sia a posticipare per tre volte il via, ma senza risultati
Formula 1
15 ore

È una domenica bestiale: il Mondiale torna in parità

Lewis Hamilton vince il penultimo Gran Premio della stagione sull’asfalto di Gedda e pareggia i conti con Verstappen. Si deciderà tutto all’ultima corsa
BASKET
15 ore

La Sam Massagno si offre la testa della classifica

La Spinelli batte l’Olympic, mentre il Lugano cede al Monthey e scivola in ultima posizione
Mountain bike
24.08.2021 - 15:160
Aggiornamento : 17:07

Argento a Tokyo, Flückiger è il favorito dei Mondiali

Il 30enne bernese (due volte argento nel 2019 e 2020) ambisce all'oro che ancora non ha mai messo al collo. In gara anche il ticinese Filippo Colombo

44 atleti rappresentano la Svizzera ai Mondiali di mountain bike in Val di Sole. La folta selezione rossocrociata è guidata dalle ragazze della fantastica tripletta di Tokyo Jolanda Neff, Sina Frei e Linda Indergand, nonché da Mathias Flückiger, Nino Schurter e dal ticinese Filippo Colombo. Domenica in discesa Camille Balanche difenderà il titolo in veste anche di co-leader della classifica generale di Coppa del mondo.

La novità nel programma è costituita dallo “Short Race”. In campo femminile sono annunciate tutte le elvetiche più forti, mentre tra gli uomini la scelta è caduta su Filippo Colombo, il quale dovrebbe così essere l’unico elvetico al via. Le gare scattano domani con la staffetta a squadre.

Argento a Tokyo, vincitore di due tappe della Coppa del mondo, Mathias Flückiger in Trentino ha un’ulteriore possibilità di puntare alla medaglia d’oro. L'assenza di due grossi calibri quali Thomas Pidcock e Mathieu van der Poel fanno del 30enne bernese, al decimo Mondiale, il favorito numero uno per il titolo iridato. «Nel 2019 e nel 2020 sono arrivato secondo, a Tokyo ho conquistato l’argento. Stavolta voglio arrivare in cima», ha commentato il numero uno del movimento elvetico.

Variabile Nino Schurter

L’opportunità è davvero ghiotta per il campione del mondo juniores del 2010, in condizioni di forma smaglianti, privato della scomoda compagnia dei due grandi assenti in Trentino, il campione olimpico di Tokyo Thomas Pidcock (iscritto alla Vuelta) e Mathieu van der Poel (problemi alla schiena). 

Così, per trovare un rivale in grado di contendergli il titolo, Flückiger deve guardare in casa propria, dove trova il 35enne Nino Schurter, capace di vincere il Mondiale otto volte, giunto ai piedi del podio ai Giochi olimpici (quarto, a un soffio dalla quarta medaglia olimpica della carriera). Non sorprenderebbe nessuno se Schurter piazzasse il colpaccio sul terreno a lui più congeniale, benché le condizioni meteo annunciate per sabato sembrino penalizzarlo: sono infatti previste precipitazioni e temperature basse, molto gradite a Flückiger- Il quale però si presenza al via con un punto interrogativo circa il contraccolpo post-olimpico: «Sono caduto in una sorta di buco olimpico - ha spiegato il bernese -. Il mio livello di energia dopo Tokyo è precipitato, mi sentivo svuotato. Ho impiegato due settimane prima di ritrovare il mio passo».

Francesi in cerca di rivincite

Clamorosamente sconfitte a Tokyo, dove rimasero senza medaglie, le francesi - guidate dalla dominatrice della Coppa del mondo Loana Lecomte e dalla campionessa mondiale in carica Pauline Ferrand-Prévot (medaglia d’oro agli Europei a Novi Sad dieci giorni fa) - cercano una rivincita iridata. Lo scotto da pagare al rientro in patria da eroine nazionali sul conto delle rossocrociate che a Tokyo monopolizzarono il podio, potrebbe giovare alla causa delle francesi. Jolanda Neff ha ammesso di essersi allenata poco, nelle scorse settimane. «In Giappone era in ottima forma - ha spiegato la sangallese -, per cui vediamo se ne è rimasta abbastanza anche per questa gara».

SPORT: Risultati e classifiche

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved