Zugo Academy
GCK Lions
19:00
 
Zugo Academy
GCK Lions
19:00
 
la-corsia-3-della-piscina-del-cst-intitolata-a-noe-ponti
Col suo allenatore (Ti-Press/F. Agosta)
+3
Nuoto
17.08.2021 - 17:480
Aggiornamento : 22:22

La corsia 3 della piscina del Cst intitolata a Noè Ponti

Bellissima iniziativa del Centro sportivo che omaggia il 20enne ticinese, medaglia di bronzo a Tokyo. Bixio Caprara: ‘In quest'acqua sarai sempre di casa’

È il blocchetto della corsia 3 della piscina olimpica di Tokyo ad aver spinto Noè Ponti alla conquista della splendida medaglia di bronzo nei 100 farfalla. È nella corsia 3 che ha nuotato lo strepitoso 50''74 che lo ha consegnato alla storia dello sport svizzero, lui che alla volta del Giappone era partito con in tasca un bel mucchietto di ambizioni e un sogno, quello di essere protagonista. E che protagonista, il 20enne ticinese della Nuoto Sport Locarno, salutato al Centro sportivo di Tenero – teatro dei suoi allenamenti per tantissimi anni – da centinaia di appassionati che hanno applaudito le bellissima iniziativa del Cst che ha deciso di intitolargli la citata corsia 3, proprio per significare l'impresa riuscitagli alle Olimpiadi: 3, la corsia, 3, il terzo posto e la medaglia di bronzo. Mai scelta fu più felice, per celebrare un risultato di portata storica e un atleta la cui impresa ha fatto il giro del mondo e riempito d'orgoglio un'intera comunità, strettasi attorno al suo beniamino.

Al Centro sportivo c'era anche una folta delegazione della grande famiglia della Nuoto Sport Locarno presieduta da Stefano Maggioni, complice del bel pomeriggio dedicato a Noè, un talento di livello mondiale affezionato alla sua società, che tale resterà – sua – anche per il resto della sua carriera. 

Prima di giungere al Cst, Noè è stato ricevuto in tarda mattinata dal Municipio di Locarno, unitamente allo specialista dei 400 metri Ricky Petrucciani, semifinalista a Tokyo. Ieri, per Ponti, anche il ricevimento al Comune di Gambarogno, dove è giunto in pompa magna, accomodato su una carrozza, per ricevere il saluto della sua comunità e della sua regione.

Dopo una breve introduzione per ricordare gli attimi intensi e salienti della sua vittoria, il sindaco Gianluigi Della Santa ha chiesto un momento di silenzio per commemorare la scomparsa di Marco Borradori. Dopo di che i festeggiamenti si sono protratti fino a sera sul prato adiacente al Lido comunale, in un clima conviviale nel quale Noè ha potuto condividere la propria gioia e scattare fotografie e firmare autografi ai molti presenti.

SPORT: Risultati e classifiche

Guarda 3 immagini e 4 video
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved