laRegione
orientamento-ticinesi-a-forza-cinque-ai-nazionali-middle
Elena Roos in azione
Orientamento
28.09.2020 - 14:300
Aggiornamento : 17:51

Orientamento, ticinesi a forza cinque ai nazionali 'middle'

Martin Hubmann e Simona Aebersold intascano il titolo élite, con la ticinese Roos seconda. Rossoblù in evidenza anche nelle altre categorie

Al Seelisberg, nel canton Uri, caratterizzati da un freddo intenso e dal vento tempestoso, si sono disputati sabato i campionati svizzeri di orientamento, nella specialità 'middle'. In un bosco molto complicato e a tratti di ardua corribilità per la presenza di aree di sottobosco fitto e di formazioni rocciose carsiche, si sono affermati Simona Aebersold e Martin Hubmann. La bernese Aebersold ha preceduto di 1' Elena Roos (O-92 Piano di Magadino), rimasta al comando della gara per lunghi tratti del percorso élite femminile, nel quale pure Elena Pezzati (Scom Mendrisio) si è ben difesa, terminando al nono rango. La corsa maschile è vissuta sul confronto fra i fratelli Hubmann; stavolta l’onore del titolo nazionale è andato al minore dei due, Martin, che ha staccato di 2' Daniel. Bene Tobia Pezzati (Scom Mendrisio), che ha chiuso al nono rango una gara oltremodo difficile.

Cinque sono state le vittorie di orientisti rossoblù, per un bottino complessivo che annovera altri sei piazzamenti sul podio, segno di una buona competenza generale in un bosco dove occorreva seguire senza deviare la linea retta di congiunzione dei singoli punti di controllo, per evitare azioni di ricerca e riposizionamento prolungate. Il là ai successi ticinesi è venuto come ormai d’abitudine dalla ragazzina d’oro dell’orientamento cantonale, Sara Bomio Pacciorini (C.O. Utoe Bellinzona), che si è assicurata un nuovo titolo nazionale fra le D10; a seguire, ben più significativa, la vittoria di Elia Ren (Asco Lugano) fra i sedicenni, categoria nella quale si profilano i ragazzi di livello internazionale, futuri eredi dei campionissimi rossocrociati; poi nei seniores vittorie per Manuel Asmus (Gold Savosa) fra gli H35 e Francesco Guglielmetti (Gold Savosa) fra gli H65; completa la serie il successo di Luca Rizzi (Asco Lugano) fra gli Hak, categoria che raggruppa gli atleti fra i 20 e i 34 anni di età, su un tracciato abbreviato, ma della stessa difficoltà tecnica di quello degli élite.

La buona giornata degli orientisti ticinesi è stata perfezionata dalle medaglie di bronzo di Elisa Bertozzi (Gold Savosa) fra le D20 e quella dello stesso metallo di Manuele Ren (Asco Lugano) nella categoria parallela maschile. Altre medaglie e riconoscimenti per Stefano Maddalena (O-92 Piano di Magadino), secondo negli H50, Oleg Anuchkin (C.O. Aget Lugano), secondo negli H55, Thomas Hiltebrand (C.O. Aget Lugano), terzo fra gli H65, nonché per Marzia Beltraminelli (Asco Lugano), seconda nelle D55. Le classifiche complete si trovano al sito www.swiss-orienteering.ch.

Annulata causa neve invece la prevista gara Tmo di Cioss Prato.

SPORT: Risultati e classifiche

© Regiopress, All rights reserved