Berna
Losanna
19:45
 
Bienne
Ginevra
19:45
 
Davos
Friborgo
19:45
 
Lakers
Zurigo
19:45
 
Lugano
Langnau
19:45
 
Zugo
Ambrì
19:45
 
Berna
LNA
0 - 0
19:45
Losanna
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Bienne
LNA
0 - 0
19:45
Ginevra
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Davos
LNA
0 - 0
19:45
Friborgo
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Lakers
LNA
0 - 0
19:45
Zurigo
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Lugano
LNA
0 - 0
19:45
Langnau
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Zugo
LNA
0 - 0
19:45
Ambrì
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Berna
Losanna
19:45
 
Bienne
Ginevra
19:45
 
Davos
Friborgo
19:45
 
Lakers
Zurigo
19:45
 
Lugano
Langnau
19:45
 
Zugo
Ambrì
19:45
 
Berna
LNA
0 - 0
19:45
Losanna
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Bienne
LNA
0 - 0
19:45
Ginevra
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Davos
LNA
0 - 0
19:45
Friborgo
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Lakers
LNA
0 - 0
19:45
Zurigo
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Lugano
LNA
0 - 0
19:45
Langnau
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Zugo
LNA
0 - 0
19:45
Ambrì
Ultimo aggiornamento: 17.01.2020 19:13
Keystone
CICLISMO
17.06.2019 - 17:410

Sagan show al Tour de Suisse: successo di tappa e maglia gialla

Lo slovacco s'impone allo sprint nella Flamatt-Morat e grazie agli abbuoni balza in testa alla classifica. Nessuno ha vinto più di lui nella gara a tappe svizzera.

Peter Sagan ha vinto allo sprint la terza tappa del Tour de Suisse, la Flamatt-Morat di 162 km. Lo slovacco si è imposto allo sprint davanti all'italiano Elia Viviani e al tedesco John Degenkolb. Grazie agli abbuoni, toglie inoltre la maglia gialla di leader della classifica dalle spalle del danese Kasper Asgreen, giunto al traguardo insieme al gruppo. Ora Sagan ha dieci secondi di vantaggio su Asgreen.

Recordman delle vittorie di tappa al TdS con sedici successi, il corridore della Bora oggi ha dato una vera e propria dimostrazione sulle strade friburghesi, battendo con oltre una bicicletta di vantaggio il campione d'Italia.

La tappa è stata animata da una fuga di quattro ciclisti, partiti fin dal via. Tra di loro, il vallesano Simon Pellaud della squadra nazionale svizzera. L'elvetico è stato l'ultimo del quartetto a essere ripreso, a sei chilometri dal traguardo, dopo 155 km di fuga.

Domani la corsa partirà da Morat a Arlesheim (Basilea Campagna), che prevede lo scollinamento del Passwang a 76 km dal traguardo.

© Regiopress, All rights reserved