Al netto del loro rispettivo passato truffaldino, un bel gesto
Altri sport
19.08.2018 - 16:110

Armstrong tende la mano a Ullrich

Il texano ha fatto visita in Germania all'ex rivale di tanti Tour de France, caduto in disgrazia e in lotta contro la dipendenza da alcol e droghe

Al netto del suo deprecabile passato, molto simile a quello dell’ex rivale in difficoltà al quale ha fatto visita, Lance Armstrong si è reso protagonista di un bel gesto. Già tra i primi a incoraggiare Jan Ullrich e a offrirgli il suo aiuto non appena venuto a conoscenza delle sue difficoltà post carriera, il texano è andato in Germania per trascorrere qualche ora con il tedesco, ricoverato per disintossicarsi da alcol e droga, arrestato due volte nel giro di pochi giorni. Ua prima volta a Maiorca per la condotta sopra le righe durante una festa a casa dell’attore e regista tedesco Til Schweiger, la seconda subito dopo essere rientrato in Germania per riprendere in mano la propria vita, sottoponendosi a una terapia per combattere la dipendenza da droghe e alcol (è accusato di tentato omicidio per aver tentato di strangolare una prostituta in un hotel di lusso a Francoforte, sotto l’effetto, appunto, di alcol e droga). «È stato bello passare la giornata con quest’uomo – ha scritto Lance Armstrong su Instagram –. «Come molti di voi sanno, adoro Jan Ulrich. Era un rivale così speciale per me. Mi ha spaventato, mi ha motivato e ha davvero tirato fuori il meglio di me. Classe pura sulla bici. Oggi il mio amico sta attraversando un periodo difficile. Non potevo lasciarmi sfuggire l'occasione di venire in Germania per trascorrere qualche giorno con lui. Per favore, tenete tutti Jan nei vostri pensieri e nelle vostre preghiere, perché ha bisogno del nostro sostegno in questo momento».

Tags
germania
alcol
armstrong
jan
mano
ullrich
rivale
© Regiopress, All rights reserved