01.09.2022 - 19:05
Aggiornamento: 19:20

Se il ‘cinguettio’ si può modificare

Twitter starebbe infatti sperimentando il pulsante ‘Edit’ che permette di cambiare i post

Ats, a cura di Red.Web
se-il-cinguettio-si-puo-modificare
Keystone

Dopo anni che gli utenti lo chiedono a gran voce, Twitter sta testando il tasto ‘Edit’ che permetterà di modificare i cinguettii, opzione fino ad ora non consentita e invece possibile su altri social come Facebook e Instagram.

In un tweet sul suo profilo ufficiale la società ha scritto che alcuni utenti potrebbero iniziare a vedere i tweet modificati nel loro flusso di notizie perché, appunto, sta testando il tanto atteso pulsante di modifica. "Sta succedendo", ha spiegato.

In un post sul suo blog, la piattaforma ha specificato che i tweet modificati sono stati testati internamente e che la funzione si espanderà al momento agli abbonati del suo servizio Twitter Blue – che prevede contenuti speciali a pagamento – entro la fine del mese.

I tweet potranno essere modificati "alcune volte" per un massimo di 30 minuti dopo la prima pubblicazione. Appariranno con un’icona per rendere evidente che sono stati modificati, gli utenti potranno fare clic sulla "cronologia delle modifiche" per vedere le versioni precedenti. "Come ogni nuova funzionalità la stiamo testando con un gruppo più piccolo di utenti per avere riscontri, identificare e risolvere potenziali problemi. Inclusi il modo in cui le persone potrebbero abusare della funzione", sottolinea la società.

Twitter ha dichiarato ad aprile che stava testando la funzione di modifica dei tweet, lo stesso giorno in cui Elon Musk si era aggiunto al suo Consiglio di amministrazione. L’imprenditore aveva chiesto ai suoi follower se avrebbero gradito un pulsante di modifica sulla piattaforma. Ora Musk sta combattendo una causa con la società che cerca di costringerlo a portare a termine l’accordo di acquisto.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved