08.08.2022 - 05:30
Aggiornamento: 15:35

Grave fatto di sangue ad Agno, 22enne in pericolo di vita

Lo sparatore 49enne è stato arrestato. Nell’edizione odierna anche i ritardi nel mercato delle auto e quei posteggi a Tegna che qualcuno non vuole

grave-fatto-di-sangue-ad-agno-22enne-in-pericolo-di-vita

Tentato assassinio, subordinatamente tentato omicidio e infrazione alla legge federale sulle armi. Con queste accuse da ieri mattina un 49enne svizzero domiciliato nel Luganese si trova rinchiuso in una delle celle del penitenziario La Farera.

Il mercato dell’auto resta ammaccato. Si sperava di risolvere i problemi di fornitura entro il primo semestre di quest’anno: niente da fare. E anche l’usato scarseggia. Intervista a Roberto Bonfanti, concessionario e presidente dell’Unione professionale svizzera dell’automobile (Upsa) per il Ticino.

‘Basta posteggi al Pozzo di Tegna!’ È preoccupata l’Associazione Golene di Terre di Pedemonte, che teme che l’incremento degli stalli porti ancora più gente e traffico in una zona sensibile.

Mendrisiotto, turismo ‘green’ lungo i parchi insubrici. ‘Insubriparks’ è una nuova piattaforma che porta alla scoperta di cinque bellezze naturalistiche tra Svizzera e Italia.

L’Ucraina e le ambiguità del Papa. Si sbloccano il viaggio a Kiev, l’incontro con Kirill e forse anche con Putin. Bergoglio doveva fugare alcuni dubbi dopo le sue dichiarazioni stonate. Il commento di Roberto Antonini.

Buona lettura.

Leggi anche:

Tentato assassinio ad Agno: 49enne ha sparato a un 22enne

Il mercato dell’auto resta ammaccato

‘Basta posteggi al Pozzo di Tegna!’

Mendrisiotto, turismo ‘green’ lungo i parchi insubrici

L’Ucraina e le ambiguità del Papa

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved