officine-ffs-crisi-in-seno-alla-giustizia-e-variante-bernese
18.12.2021 - 05:30

Officine Ffs, crisi in seno alla giustizia e variante bernese

Più impieghi nel futuro sito ferroviario di Castione. Sabrina Aldi parla di crisi istituzionale sul Consiglio della magistratura. Berna anticipa Omicron

Sta prendendo forma il Piano industriale della futura officina Ffs di Castione. Saranno 360 gli impieghi previsti a cui si aggiungeranno 80 apprendisti. Anche l’investimento salirà dai 360 a 580 milioni di franchi. Il sito vedrà la luce nel marzo del 2026 quando vi si trasferirà una buona parte della manodopera attualmente impiegata nello stabilimento di Bellinzona.

Sabrina Aldi, presidente della Commissione Giustizia e diritti del Gran Consiglio, si esprime invece sulla recente ricusa del Consiglio della magistratura. La gran consigliera parla di crisi istituzionale. Del dibattito in seno al Comune di Capriasca parliamo a pagina 10. L’oggetto del contendere è la prevista assunzione, nel corso del 2022, di un giurista contestato dal locale gruppo Udc. Ivo Silvestro, invece, ricorda il cinquantesimo di un film cult come ‘Arancia Meccanica’ di Stanley Kubrick, tra violenza e riflessioni sulla giustizia. Daniel Ritzer commenta le decisioni del Consiglio federale (la variante Berna)a proposito delle misure per contrastare la quinta ondata di Covid. Anche la Svizzera si è ora adeguata al resto dell’Europa.

Buona lettura!

Leggi anche:

Nuove Officine, i dettagli della transizione: ‘Occhi aperti’

Aldi (Giustizia e diritti): il Cdm ha perso autorevolezza

Arancia meccanica, cinquant’anni di cura Ludovico

Variante Berna, i rischi del passo lento

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
ffs giustizia magistratura sabrina aldi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved