oggi-cominciamo-dal-ricordo-di-erminio-ferrari
14.10.2021 - 05:30

Oggi cominciamo dal ricordo di Erminio Ferrari

Esattamente un anno fa moriva un collega, ma anche un amico. Gli dedichiamo un pensiero, perché ci manca parecchio

Erminio Ferrari è stato un grande giornalista, scrittore, lettore, fotografo, montanaro, amico. Ci manca ancora tanto, perciò lo ricordiamo qui.

“Ma questa sarebbe giustizia?” Se lo chiede il presidente del Fc Locarno Mauro Cavalli dopo le pesanti squalifiche – fino a cinque anni – inflitte ai ‘suoi’ giocatori e a quelli del Semine per la rissa del mese scorso. Cavalli arriva addirittura a definire “Ponzio Pilato” la Federazione ticinese di calcio.

Nel Mendrisiotto la politica si fa sentire contro l’idea – giudicata malsana – di una corsia autostradale riservata ai Tir diretti a sud: una petizione dei Municipi è arrivata sui tavoli di governo e parlamento cantonali.

I ragazzi in difficoltà hanno spesso bisogno di un luogo sicuro: entrano da una porta per uscire da una crisi, come succede nei foyer Calprino e Verbanella della Fondazione Amilcare, che compiono già quarant’anni.

Infine la Formica Rossa si chiede come mai ci sia ancora chi abbocca ai novelli Tewanna Ray. Anche a quelli che non si spacciano per capi indiani, bensì per principi etiopi.

Leggi anche:

Un anno senza Erminio Ferrari. Eredità di cuore e talento

Mauro Cavalli: ‘Ma questa sarebbe giustizia?’

Mendrisiotto: no alla corsia per Tir, sì alla digitalizzazione

‘I giovani in difficoltà hanno bisogno di relazioni di fiducia’

La volpe, il principe e la truffa del falso nipote

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
erminio ferrari newsletter
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved