chi-parla-troppo-sui-social-e-chi-nulla-su-chi-parla-troppo
Newsletter
16.04.2021 - 05:400

Chi parla troppo (sui social) e chi nulla (su chi parla troppo)

Silenzio del Dipartimento istituzioni sull'agente di polizia "inopportuno" sui social. E arrivano le prime reazioni, fra indignati e comprensivi

C'è chi parla troppo, come l'agente di polizia che, già recidivo, si lancia in invettive violente sui social, e chi invece troppo poco o nulla, come il Dipartimento delle Istituzioni, che nulla commenta ancora al riguardo. E poi c'è chi, fra politica e società civile, dice un po' la sua, fra indignati e comprensivi.

E parla invece, anzi fa proprio la voce grossa Giovanni Frapolli, che dopo l'annuncio shock dell'addio agli impianti di Bosco Gurin, ora chiede 1,5 milioni ai comuni di Quinto e Airolo per gli impianti di Ravina. Altrimenti chiude, ipse dicit.

Chi non chiude, ma anzi punta a un'edizione con il pubblico in presenza, è il Locarno Film Festival, che oltre ad avere nell'orizzonte Piazza Grande per agosto, si dota anche di uno strumento di sostenibilità.

Per una curiosa coincidenza, chiudiamo parlando di priorità: quelle che, nel commento di Jacopo Scarinci, la politica è esortata a darsi. Ma veramente, e per dare risposte a chi soffre, là fuori.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved