due-agenti-di-polizia-ignorano-la-rapina-per-giocare-a-pokemon
In missione per conto di Pokemon (Keystone)
12.01.2022 - 11:410

Due agenti di polizia ignorano la rapina per giocare a Pokémon

Invece di recarsi sul luogo del misfatto, i due poliziotti californiani si sarebbero diretti altrove, sulle tracce del mostro Snorlax...

Si dice che abbiano giocato con i propri telefoni cellulari piuttosto che inseguire i malfattori. Un tribunale ha confermato il licenziamento di due agenti di polizia in California. Stando al Los Angeles Times, che cita documenti del tribunale, il ricorso degli ex funzionari è stato respinto. Si dice che i due, nel 2017, abbiano giocato a Pokémon Go invece di rispondere a un ordine per una rapina in un grande magazzino.

Pokémon Go è stato un gioco di realtà virtuale molto popolare alcuni anni fa. Gli utenti potevano andare in luoghi reali con i propri cellulari, cercare creature virtuali Pokémon sul posto e ‘catturarle’ con le fotocamere. I registri dell’auto della polizia avevano mostrato che la centrale stava comunicando dettagli sull’operazione richiesta, ma l’auto è stata poi condotta in luoghi in cui si sospettava la presenza di Pokémon. Pare che la preoccupazione per la cattura di un mostro chiamato Snorlax abbia fatto dimenticare i veri doveri ufficiali.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved