mi-chiamo-vito-e-sono-il-sindaco-piu-vecchio-d-america
Vota Vito, vota Vito, vota Vito (Facebook official)
Stati Uniti
05.11.2021 - 10:33
Ansa, a cura de laRegione

‘Mi chiamo Vito e sono il sindaco più vecchio d’America’

Nato nel Bronx, figlio d’immigrati italiani, Vito Perillo è stato rieletto in una cittadina del New Jersey alla veneranda età di 97 anni

Il 2 novembre è stato eletto per la seconda volta sindaco di Tinton Falls, cittadina della costa del New Jersey che conta circa 18 mila anime. Il suo mandato scadrà quando avrà compiuto 101 anni, ma Vito Perillo, 97 anni, nato nel Bronx da genitori immigrati dall’Italia all’inizio del secolo scorso in cerca di lavoro e fortuna, non pare proprio intenzionato ad andare in pensione. Veterano della Seconda guerra mondiale, una vita passata nella Marina militare e alle dipendenze del Pentagono come esperto di elettronica, non aveva mai praticato la politica fino a quattro anni fa, quando la moglie Mae è venuta a mancare dopo 60 anni vissuti uno accanto all’altra. Fu allora che invece di abbattersi decise di candidarsi alla poltrona di primo cittadino della sua Tinton Falls, dove vivono anche i suoi due figli e i tanti nipoti. In quattro anni da sindaco, Vito è riuscito ad abbattere le tasse cittadine, a realizzare un nuovo parco, a rivoluzionare la circolazione con una diversa distribuzione dei semafori, e a ottimizzare i costi per la polizia pur assumendo nuovi agenti: “E la gente alla fine guarda alla risoluzione dei problemi, non all’età”. In questa tornata elettorale, i cui protagonisti erano tutti candidati no partisan, dall’alto della sua veneranda età è riuscito a battere un insegnante in pensione e un imprenditore e uomo d’affari.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
new jersey sindaco vito perillo
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved