il-pesce-terrestre-dall-india-allo-zoo-di-basilea
Periophthalmus argentilineatus, conosciuto solitamente come perioftalmo argentato o saltatore del fango (Wikipedia)
Animali
11.08.2021 - 14:150

Il pesce 'terrestre' dall'India allo zoo di Basilea

Quando il suo habitat si prosciuga, il 'saltatore del fango' (detto anche ghiozzo) è in grado di vivere temporaneamente fuori dall'acqua

a cura de laRegione

Una nuova specie ha preso dimora nel vivaio dello zoo di Basilea: il saltatore del fango. Quando il suo habitat si prosciuga, questo pesce è in grado di vivere temporaneamente fuori dall'acqua. Non meno di 43 piccoli saltatori di fango, o ghiozzi, sono arrivati ​​dall'India al vivaio, dove viene presentato il tema del passaggio dalla vita acquatica alla vita sulla terra. I nuovi arrivati ​​hanno sostituito i ghiozzi africani, più grandi ma i cui maschi erano reciprocamente troppo aggressivi.

Il ghiozzo indiano dagli occhi d'oca non supera i 7 centimetri di lunghezza. Abitanti di mangrovie, paludi e foci di grandi fiumi, questi animali sono in grado di adattarsi a livelli d'acqua in continua evoluzione. Quando il suo habitat si prosciuga con la bassa marea, il saltatore di fango chiude le branchie in modo che non si secchino. Può durare fino a 60 ore fuori dall'acqua, purché la sua pelle rimanga umida. Non appena minaccia di seccarsi, si infila in buche che si scava nel fango.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved