18.07.2021 - 19:52

Attraversa a nuoto il Lemano in meno di 20 ore, è record

Lo ha stabilito un 24enne vodese. Nonostante forti dolori muscolari e alcuni momenti di panico, ha dichiarato di essersi divertito molto

attraversa-a-nuoto-il-lemano-in-meno-di-20-ore-e-record
L'arrivo (Foto Keystone)

Un giovane nuotatore vodese, Noam Yaron, ha battuto il record della traversata per il lungo del Lemano: partito dal castello di Chillon (Vd), è arrivato al lido di Pâquis a Ginevra coprendo la distanza di 75 km in 19 ore, 53 minuti e 7 secondi.

Finora pochi avevano affrontato questo percorso: il precedente primato era stato stabilito dallo spagnolo Jaime Caballero, che nel 2016 aveva fatto segnare un tempo di 22 ore e 39 minuti.

"Non mi aspettavo di andare così veloce; prevedevo un tempo intorno alle 22 ore: sono molto soddisfatto della mia performance", ha commentato lo sportivo, intervistato da Keystone-Ats. Il 24enne aveva già attraversato due volte il Lemano, ma solo nella sua larghezza.

Impresa ancora più ardua a causa del maltempo degli scorsi giorni

Yaron ha detto di essersi divertito molto nella traversata, sebbene abbia dovuto affrontare "forti dolori muscolari" e "alcuni momenti di panico". La situazione si è rivelata particolarmente delicata durante la notte al largo della località francese di Thonon, dove il fiume Dranse sfocia nel lago: a causa del maltempo degli ultimi giorni il nuotatore ha dovuto affrontare vortici e molti detriti, tra cui interi tronchi d'albero. Anche il vento e le onde hanno reso la sfida più difficile. Le condizioni hanno anche costretto i suoi compagni a cambiare la barca che l'accompagnava.

L'impegno di Yaron – che ha nuotato in alternanza crawl e dorso – non aveva solo una dimensione sportiva: mirava a sensibilizzare il pubblico sull'inquinamento nel lago provocato dalle plastiche.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved