all-asta-i-gioielli-di-casa-napoleone
Ricostruzione (Keystone)
31.03.2021 - 18:24

All'asta i gioielli di casa Napoleone

I monili della figlia adottiva e di altri reali saranno aggiudicati al migliore offerente in ‘Magnificent Jewels’, asta in programma a Ginevra il 12 maggio.

Ats, a cura de laRegione

Mentre si avvicina il secondo centenario dalla morte di Napoleone, Christie's mette all'asta i gioielli che appartennero alla sua figlia adottiva. Per una straordinaria coincidenza una spettacolare parure di zaffiri e diamanti, proveniente dalla collezione di Stéphanie de Beauharnais, granduchessa di Baden (1789-1860), verrà proposta al migliore offerente nell'ambito dell'asta ‘Magnificent Jewels’ in programma a Ginevra il 12 maggio. I nove pezzi, tra cui un diadema, un collier, un paio di orecchini, due pendenti, spille, un anello e un braccialetto, saranno offerti come lotti individuali. Un totale di 38 zaffiri, provenienti dallo Sri Lanka, furono utilizzati per creare questa parure a inizio Ottocento. La collezione comprende anche l'importante corona di zaffiri di Maria II, Regina di Portogallo, con al centro un notevole zaffiro birmano.

Napoleone morì in esilio a Sant'Elena il 5 maggio 182. Stéphanie era nipote di Giuseppina Beauharnais, la prima moglie dell'imperatore dei francesi. Rimasta orfana da bambina, aveva raggiunto la zia a Versailles e a Parigi dopo il matrimonio di quest'ultima con Bonaparte. Napoleone aveva quindi adottato la ragazza rendendo così possibile il suo matrimonio con il principe Carlo di Baden.
 
 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
asta ginevra gioielli napoleone
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved