Bruci la città (Los Angeles)
Curiosità
02.07.2019 - 22:140

Giugno 2019, il più caldo di sempre (chiedete alle cozze)

Temperatura mai così rovente dal 1850 nel Vecchio Continente e nel resto del mondo. Compresa la California, teatro di una strage di molluschi

Il giugno 2019 è stato da record, il più caldo mai registrato in Europa e nel mondo da quando c'è disponibilità di dati, a partire cioè dal 1850. Nel Vecchio Continente, in particolare, la temperatura media è stata di oltre 2 gradi sopra la norma, anche per effetto dell'ondata di calore che a fine mese ha colpito Paesi come Italia, Francia e Spagna con temperature di 6-10 gradi sopra la media. Lo indicano i dati del servizio per il cambiamento climatico del programma Ue di osservazione satellitare della Terra Copernicus.

Cotte nel proprio guscio

L'ondata di caldo che ha colpito gran parte della California il mese scorso ha causato una moria delle cozze, che si sono cotte nel proprio guscio, causando un grave danno ad una specie considerata fondamentale per l'ecosistema marino. I ricercatori hanno confermato che lungo la costa della California il caldo ha letteralmente lessato le cozze nel guscio: Jackie Sones, coordinatrice del Bodega Marine Reserve a nord di San Francisco, ha detto di aver visto addirittura migliaia di nozze morte sulla costa settentrionale del Golden State. A suo parere si tratta della maggiore mortalità dei molluschi degli ultimi 15 anni, che costituisce anche un grave danno ecologico visto che i banchi di cozze servono come rifugio e habitat per molte specie. "Sono come gli alberi per una foresta - ha spiegato - Penso che questo abbia avuto un impatto sull'intera regione.

Potrebbe interessarti anche
Tags
cozze
giugno
guscio
california
© Regiopress, All rights reserved