Il gibbone "Skywalker" (foto: Wwf)
Curiosità
12.12.2018 - 08:170

Il gibbone "Skywalker" si è fatto trovare

Sono 157 le nuove specie scoperte del 2017 nella regione del Greater Mekong. Tuttavia, buona parte è in pericolo d'estinzione

“Skywalker Hoolock Gibbon”, “Lance Bass Bat” e “Toad from Middle Earth” sono tre delle 157 nuove specie scoperte nel 2017 nella regione del Greater Mekong. Tuttavia, tali popolazioni sono in drastico declino per via della massiccia distruzione degli habitat, del bracconaggio su larga scala e del commercio illegale di animali selvatici.

“Lance Bass Bat” è un pipistrello che negli anni 90 avrebbe potuto far parte della boy-band NSYNC. “Skywalker Hoolock Gibbon” è un gibbone con un nome da Guerre Stellari e “Toad from Middle Earth” è un rospo che avrebbe far parte del casting del Signore degli Anelli. Queste tre specie appartengono alle 157 scoperte da centinaia di scienziati lo scorso anno nella regione del Greater Mekong.

L'ultimo rapporto del Wwf “New Species on the Block” descrive tre mammiferi, 23 pesci, 14 anfibi, 26 rettili e 91 specie vegetali originari di Cambogia, Laos, Birmania, Thailandia e Vietnam. Complessivamente, tra il 1997 e il 2017 nella regione del Greater Mekong gli scienziati hanno scoperto in totale 2'681 nuove specie.
 
“Ci sono molte altre specie in attesa di essere scoperte. E tragicamente molte altre andranno perse prima che questo accada”, afferma Stuart Chapman, direttore del WWF per la tutela della natura nella regione Asia-Pacifico.

Una selezione dal rapporto del Wwf

· Lance Bass Bat (Murina hkakaboraziensis): il pipistrello che ha un’acconciatura che ricorda quella di Lance Bass della band NSYNC. È stato scoperto nella foresta Hkakabo Razi in Birmania.
· Pancake Vatfish (Oreoglanis hponkanensis): un siluro a forma di pancake identificato nelle acque fredde della remota riserva naturale Hponkan Razi in Birmania.
· The Toad from Middle Earth (Ophryophryne elfina): un piccolo rospo con “corna” affilate chiamato come un elfo perché è stato scoperto in una “foresta di elfi” nebbiosa, montagnosa e coperta di muschio in Vietnam. Il suo habitat e le sue palpebre ne hanno ispirato il nome “rospo della Terra di Mezzo”.
· Black crowned thismia (Thismia nigricoronata): una specie vegetale di thismia recentemente scoperta in Laos, che è però già a rischio poiché il suo habitat è sfruttato per l’estrazione del calcare.
· Sam Roi Yot leaf-toed gecko (Dixonius kaweesaki): un geco scoperto in Thailandia nel Khao Sam Roi Yot (“montagna delle trecento vette”) che presenta due distintive strisce lungo tutto il corpo, dal muso alla punta della coda.
· Salween River Basin Mud Snake (Gyiophis salweenensis): un serpente del fango trovato in Birmania e minacciato dall'espansione dell’agricoltura.
· Skywalker Hoolock Gibbon (Hoolock tianxing): figura tra i 25 primati più minacciati al mondo.
 
“Secondo il più recente Living Planet Report del Wwf, negli ultimi 50 anni il numero di vertebrati è diminuito del 60%”, afferma Doris Calegari di Wwf Svizzera. “Nella regione del Mekong tale riduzione è ancora più drastica. I motivi sono la massiccia distruzione degli habitat, il bracconaggio su larga scala e il commercio illegale di animali selvatici”.

Ma ci sono anche buone notizie: la popolazione dell'orcella asiatica (un delfino che vive nei fiumi), per esempio, si sta lentamente riprendendo.

Tags
specie
skywalker
mekong
wwf
habitat
bass
greater
lance
lance bass
gibbon
© Regiopress, All rights reserved