laRegione
porsche-911-targa-4s-magia-senza-tempo
L’inconfondibile profilo 911 con la “magia” del lunotto in cristallo appoggiato al roll-bar: la Targa incute un gran fascino insieme al sapore della tradizione.
ULTIME NOTIZIE Auto e moto
Auto e moto
5 ore

Volkswagen ID.4, elettrica e crossover

Secondo modello con propulsione a batteria, combina stile ricercato e spazi interni generosi
Auto e moto
8 ore

Porsche Panamera, evoluzione della specie

Il restyling “leviga” look, sportività e qualità della guida. 80 cv in più per la Turbo
Auto e moto
2 gior

Fascino e funzionalità per la Mercedes GLB 250

Compatta ma notevolmente versatile, offre tanto spazio insieme a un look stile Classe G
Auto e moto
6 gior

Wrangler Unlimited, l’icona Jeep si fa 4xe

In arrivo anche sull’immortale 4x4 americana la motorizzazione ibrida plug-in da 375 cv
Auto e moto
1 sett

Porsche Taycan, ecco gli aggiornamenti 2021

Diverse funzioni aggiuntive potranno essere abilitate da remoto; cresce in versatilità la ricarica
Auto e moto
1 sett

Suzuki Ignis, a prova di simpatia

Lievi ritocchi per la compatta da città e non solo. Elastico il 1.2 con sistema ibrido leggero
Auto e moto
1 sett

Honda Jazz 1.5 e:HEV, ibrida convincente

La nuova generazione della monospazio compatta brilla per spazio, versatilità e briosità
Auto e moto
2 sett

Cresce l’autonomia sul Mercedes eVito

Nuovi motori e variante elettrica con batteria maggiorata per la gamma commerciale leggera
test drive
2 sett

Suzuki Vitara 4x4 Hybrid, compatta ma capace

Trazione integrale, meccanica micro-ibrida e dotazione completa per questo Suv ‘tascabile’
Auto e moto
2 sett

Porsche Cayenne GTS, il ritorno del V8

L’allestimento sportivo di Casa aggiunge “sapore” grazie alla nuova unità, più potente e capace
NOVITÀ
2 sett

Mercedes Serie S, nuovamente al vertice

L’ultima evoluzione dell’ammiraglia punta a nuovi primati per tecnologie, sicurezza e accoglienza
Auto e moto
2 sett

CBR 1000 RR-R, Fireblade da podio

È stata progettata per primeggiare tra le ‘derivate di serie’. Prestazioni, elettronica evoluta e ciclistica sono da SBK, ma l’aerodinamica da MotoGP.
test drive
3 sett

Kia e-Niro Style, scatta nel silenzio

La versione elettrica di punta spicca per brillantezza, conservando un’autonomia invidiabile
TEST DRIVE
3 sett

Subaru Forester, il boxer si fa ibrido

L’aggiunta del compatto motore elettrico migliora l’elasticità. Spiccano relax e funzionalità
Auto e moto
06.10.2020 - 19:050

Porsche 911 Targa 4S, magia senza tempo

La convertibile più classica incanta per il “sapore” speciale. Con guida sportiva d’eccezione

di AS

Un po’ cabrio, un po’ coupé. Siamo al cospetto di un grande classico della produzione 911, soluzione di carrozzeria del tutto originale che esiste già dal 1965: come allora, interpreta il gusto del viaggio a cielo aperto mantenendo l’arco di sicurezza dietro alle spalle del conducente con l’aggiunta del suggestivo lunotto in cristallo, per un insieme che a vettura chiusa riprende tutta la “silhouette” della 911 Coupé: eleganza e linee tese alla massima espressione. La realizzazione di questo particolare tetto prevede l’impiego di due parti mobili, come in passato, con la copertura centrale tessuto multistrato che nel movimento di apertura scompare dietro ai sedili tramite un movimento a “Z” totalmente automatizzato, con tempo di conversione limitato a 19 secondi ma effettuabile solo a vettura ferma.

A bordo, l’effetto è in ogni caso notevole e sprigiona da subito tutta la magia di questa versione dal gusto “antico” e sempre speciale. In marcia si gode il panorama circostante quasi come sulla cabrio; giusto ponendo l’attenzione un po’ di lato la coda dell’occhio inquadra la maggior copertura indotta da roll-bar – in pregevole tinta a contrasto – e riflessi del lunotto: la sensazione è certamente più protettiva, un po’ come viaggiare in una “bolla” anche per via della trasparenza del vetro posteriore, ma ugualmente piacevole. Non appena l’andatura cresce oltre i limiti urbani, si avverte tuttavia una turbolenza crescente, dovuta all’aria incapsulata nella zona posteriore dell’abitacolo: per questo, la Casa ha previsto un deflettore antivento integrato nella cornice del parabrezza, sollevabile manualmente ed in grado di ridurre notevolmente le correnti tra 50 e 145 km orari. A vettura chiusa il comfort acustico è di notevole qualità, molto simile all’insonorizzazione ottenibile sulle varianti coupé anche affrontando le andature più elevate tipiche ad esempio delle autostrade tedesche senza limitazioni di velocità, permettendo nel complesso una silenziosità più che sufficiente anche su lunghe distanze.

Il posto di guida è compatto e raccolto, con plancia che torna allo sviluppo verticale anche in omaggio al passato del modello, ma le regolazioni rivelano un’escursione ampia in grado di accontentare ogni statura e preferenza. La modernizzazione è evidente nei comandi e nella digitalizzazione, ancor più cercando la levetta del cambio automatico – in opzione senza sovrapprezzo si può avere la trasmissione manuale a 7 rapporti sulla 4S che proviamo – che, essendo in pratica un interruttore elettrico, è di fatto miniaturizzata al punto da “sfuggire” al colpo d’occhio iniziale. L’unità doppia frizione a otto rapporti offre in ogni caso una risposta particolarmente diretta e secca nei passaggi di marcia ad andatura decisa, oltre che dolce e impercettibile nella marcia rilassata: è sostanzialmente il meglio in questa categoria e soddisfa pienamente anche l’utente sportivo più smaliziato.

Una Targa difficilmente la si impegna in pista ma, al pari di Coupé e la stessa Cabriolet, anche la 4S nasce per soddisfare il gusto intimo del controllo raffinato da parte del conducente: i 450 cavalli assicurano un mordente d’eccezione con scatto da fermo ai 100 km orari ampiamente al di sotto dei 4 secondi, l’aderenza trasversale è semplicemente “mostruosa” e l’equilibrio generale altrettanto d’eccezione, anche grazie alla gommatura differenziata standard con ruote da 20” davanti e da 21” al posteriore. Con trazione integrale e i raffinati controlli di trazione adattivi, avvicinare i limiti è quanto mai progressivo e senza sorprese, ritrovando piano piano una volta di più il tipico “sapore” 911: avantreno leggero ma svelto ed uscita di curva con progressivo sovrasterzo di potenza, anche giusto accennato. Con una sterzata al solito eccezionale per sensibilità e precisione, mentre le quattro ruote sterzanti aggiungono ulteriore spazio ad agilità nello stretto e stabilità sui curvoni veloci. La 911è bassa da terra ma permette di approcciare le strade normali senza grosse limitazioni; volendo maggior versatilità su eventuali sconnessioni più accentuate può tornare utile il sistema Smartlift opzionale, che rialza l’asse anteriore di 40 mm memorizzando la posizione per non dover riattivare manualmente la funzione ripassando per lo stesso luogo.

Scheda tecnica

Modello Porsche 911
Versione Targa 4S PDK
Motore 6 cilindri boxer, benzina biturbo, 3.0 litri
Potenza, coppia 450 cv, 530 Nm
Trazione Integrale
Cambio Doppia frizione 8 rapporti
Massa a vuoto 1’675 kg
0-100 km/h 3,6 secondi
Velocità massima 304 km/h
Consumo medio 9,9 l/100 km (omologato)
Prezzo 177'900 CHF

 

 

© Regiopress, All rights reserved