FC Schalke 04
1
FC Porto
1
fine
(0-0)
Club Brugge
0
Borussia Dortmund
1
fine
(0-0)
Monaco
1
Atletico Madrid
2
fine
(1-2)
Liverpool
3
Paris Saint Germain
2
fine
(2-1)
Crvena Zvezda
0
Napoli
0
fine
(0-0)
Galatasaray
3
Lokomotiv Moscow
0
fine
(1-0)
Winterthur
1
Zugo
4
fine
(0-3 : 0-1 : 1-0)
EHC Basel Klh
0
Langnau
6
fine
(0-2 : 0-2 : 0-2)
FC Schalke 04
CHAMPIONS UEFA
1 - 1
fine
0-0
FC Porto
0-0
EMBOLO BREEL
27'
 
 
UTH MARK
53'
 
 
1-0 EMBOLO BREEL
64'
 
 
 
 
75'
1-1 OTAVIO MONTEIRO
 
 
78'
CORONA JESUS
 
 
86'
HERRERA HECTOR
27' EMBOLO BREEL
53' UTH MARK
64' 1-0 EMBOLO BREEL
OTAVIO MONTEIRO 1-1 75'
CORONA JESUS 78'
HERRERA HECTOR 86'
Missed penalty for FC PORTO at 13th min.
by TELLES ALEX.
Referee: Jesus Gil Manzano (ESP).
Assistant referees: Angel Nevado Rodriguez (ESP), Diego Barbero Sevilla (ESP).
Fourth official: Javier Martu00ednez Nicolas (ESP).
MATCH SUMMARY: Schalke record against Porto: W2 D1 L1.
Schalke beat Porto on penalties in 07/08.
Porto 8th successive GROUP stage.
Hosts in GROUP stage after 3 season absence.
Matchday 2: Lokomotiv v Schalke, Porto v Galatasaray.
Venue: Veltins Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 62,27
Ultimo aggiornamento: 18.09.2018 23:12
Club Brugge
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
fine
0-0
Borussia Dortmund
0-0
 
 
19'
WEIGL JULIAN
 
 
85'
0-1 PULISIC CHRISTIAN
 
 
90'
KAGAWA SHINJI
WEIGL JULIAN 19'
PULISIC CHRISTIAN 0-1 85'
KAGAWA SHINJI 90'
Referee: Danny Makkelie (NED).
Assistant referees: Mario Diks (NED), Hessel Steegstra (NED).
Fourth official: Jan de Vries (NED).
MATCH SUMMARY: Sides have 2 wins apiece in 4 past meetings.
Brugge won both previous home games v BVB.
Brugge have lost last 6 GROUP stage matches.
BVB failed to win GROUP game in 17/18: D2 L4.
Matchday 2: Atletico v Brugge, Dortmund v Monaco.
Venue: Jan Breydel Stadium.
Turf: Natural (Mixto Hybrid Grass Technology).
Capacity: 29,042.
Ultimo aggiornamento: 18.09.2018 23:12
Monaco
CHAMPIONS UEFA
1 - 2
fine
1-2
Atletico Madrid
1-2
FALCAO RADAMEL
11'
 
 
1-0 GRANDSIR SAMUEL
18'
 
 
 
 
31'
1-1 COSTA DIEGO
 
 
45'
1-2 GIMENEZ JOSE
 
 
48'
GIMENEZ JOSE
SIDIBE DJIBRIL
52'
 
 
TRAORE ADAMA
78'
 
 
 
 
90'
COSTA DIEGO
11' FALCAO RADAMEL
18' 1-0 GRANDSIR SAMUEL
COSTA DIEGO 1-1 31'
GIMENEZ JOSE 1-2 45'
GIMENEZ JOSE 48'
52' SIDIBE DJIBRIL
78' TRAORE ADAMA
COSTA DIEGO 90'
Referee: William Collum (SCO).
Assistant referees: David McGeachie (SCO), Graeme Stewart (SCO).
Fourth official: Douglas Potter (SCO).
MATCH SUMMARY: Monaco 6 GROUP games without win: D2 L4.
AtlEtico GROUP record in 2017/18: W1 D4 L1.
Atletico hold UEFA Europa League, UEFA Super Cup.
Matchday 2: Atletico v Club Brugge, Dortmund v Monaco.
Venue: Stade Louis II.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 18,500.
Ultimo aggiornamento: 18.09.2018 23:12
Liverpool
CHAMPIONS UEFA
3 - 2
fine
2-1
Paris Saint Germain
2-1
VAN DIJK VIRGIL
27'
 
 
1-0 STURRIDGE DANIEL
30'
 
 
2-0 MILNER JAMES
36'
 
 
 
 
40'
2-1 MEUNIER THOMAS
 
 
45'
MEUNIER THOMAS
 
 
83'
2-2 MBAPPE KYLIAN
3-2 FIRMINO ROBERTO
90'
 
 
27' VAN DIJK VIRGIL
30' 1-0 STURRIDGE DANIEL
36' 2-0 MILNER JAMES
MEUNIER THOMAS 2-1 40'
MEUNIER THOMAS 45'
MBAPPE KYLIAN 2-2 83'
90' 3-2 FIRMINO ROBERTO
Referee: Cuneyt Cakır (TUR).
Assistant referees: Bahattin Duran (TUR), Tarik Ongun (TUR).
Fourth official: Mustafa Eyisoy (TUR).
MATCH SUMMARY: Clubs meeting for 1st time in UEFA competition.
Reds 16 UEFA home games unbeaten: W11 D5.
Paris drew 3 previous GROUP games in England.
Matchday 2: Paris v Crvena zvezda, Napoli v Liverpool.
Venue: Anfield.
Turf: Desso GrassMaster (Surface composed of natural grass combined with artificial fibres).
Capacity: 54,074.
Ultimo aggiornamento: 18.09.2018 23:12
Crvena Zvezda
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
fine
0-0
Napoli
0-0
 
 
17'
ALLAN MARQUES
KRSTICIC NENAD
37'
 
 
DEGENEK MILOS
55'
 
 
 
 
57'
ALBIOL RAUL
 
 
90'
RUI MARIO
 
 
90'
MILIK ARKADIUSZ
ALLAN MARQUES 17'
37' KRSTICIC NENAD
55' DEGENEK MILOS
ALBIOL RAUL 57'
RUI MARIO 90'
MILIK ARKADIUSZ 90'
Referee: Szymon Marciniak (POL).
Assistant referees: Paweł Sokolnicki (POL), Tomasz Listkiewicz (POL).
Fourth official: Radosław Siejka (POL).
MATCH SUMMARY: Teams meet for 1st time in UEFA competition.
Crvena zvezda making 1st GROUP stage debut.
Red Star won the European Cup in 1991.
Napoli in 3rd successive GROUP campaign.
Matchday 2: Paris v Crvena zvezda, Napoli v Liverpool.
Venue: Rajko Mitic Stadium.
Turf: Natural.
Capacity: 55,538.
Ultimo aggiornamento: 18.09.2018 23:12
Galatasaray
CHAMPIONS UEFA
3 - 0
fine
1-0
Lokomotiv Moscow
1-0
1-0 RODRIGUES GARRY
9'
 
 
 
 
23'
CORLUKA VEDRAN
NDIAYE BADOU
42'
 
 
 
 
60'
IDOWU BRIAN
2-0 DERDIYOK EREN
67'
 
 
FERNANDO REGES
72'
 
 
NDIAYE BADOU
87'
 
 
 
 
88'
DENISOV IGOR
 
 
90'
GUILHERME MARITANO
3-0 INAN SELCUK
90'
 
 
9' 1-0 RODRIGUES GARRY
CORLUKA VEDRAN 23'
42' NDIAYE BADOU
IDOWU BRIAN 60'
67' 2-0 DERDIYOK EREN
72' FERNANDO REGES
87' NDIAYE BADOU
DENISOV IGOR 88'
GUILHERME MARITANO 90'
90' 3-0 INAN SELCUK
Referee: Gianluca Rocchi (ITA).
Assistant referees: Mauro Tonolini (ITA), Filippo Meli (ITA).
Fourth official: Matteo Passeri (ITA).
MATCH SUMMARY: Sides 3rd meeting in UEFA competition.
2 away wins when they met in 2002/03.
Lokomotiv last GROUP stage was 2003/04.
Galatasaray in GROUP stage after 2 seasons out.
Matchday 2: Lokomotiv v Schalke, Porto v Galatasaray.
Venue: Turk Telekom Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 52,223.
Ultimo aggiornamento: 18.09.2018 23:12
Winterthur
COPPA SVIZZERA
1 - 4
fine
0-3
0-1
1-0
Zugo
0-3
0-1
1-0
 
 
5'
0-1 ZRYD
 
 
6'
0-2 SCHNYDER
 
 
20'
0-3 OEJDEMARK
 
 
39'
0-4 SCHNYDER
1-4 ALLEVI
45'
 
 
ZRYD 0-1 5'
SCHNYDER 0-2 6'
OEJDEMARK 0-3 20'
SCHNYDER 0-4 39'
45' 1-4 ALLEVI
Ultimo aggiornamento: 18.09.2018 23:12
EHC Basel Klh
COPPA SVIZZERA
0 - 6
fine
0-2
0-2
0-2
Langnau
0-2
0-2
0-2
 
 
6'
0-1 KUONEN
 
 
13'
0-2 LARDI
 
 
22'
0-3 DIDOMENICO
 
 
26'
0-4 DIDOMENICO
 
 
44'
0-5 ELO
 
 
47'
0-6 BERGER
KUONEN 0-1 6'
LARDI 0-2 13'
DIDOMENICO 0-3 22'
DIDOMENICO 0-4 26'
ELO 0-5 44'
BERGER 0-6 47'
Ultimo aggiornamento: 18.09.2018 23:12
È una questione di gusti, ma di certo a Honda non
Auto e moto
01.07.2017 - 05:000

Honda Civic

Ecco la decima generazione, riprogettata dalla testa ai piedi. Il piglio è sempre futuristico, ma razionalizzato soprattutto nell’abitacolo.
Oggettivamente valida negli aspetti tecnici, offre uno spazio per passeggeri e bagagli sconosciuto alla concorrenza.

 

Per ‘raccontarvi’ la nuova Honda Civic forse è proprio essenziale partire dalle dimensioni, che sul modello attuale superano di due centimetri i quattro metri e mezzo. Questo la rende certamente più grande (anzi: la più grande) tra le sue dirette concorrenti, ma dall’altro le conferisce una disponibilità di spazio appunto sconosciuta alle sue rivali. I passeggeri posteriori infatti salgono assai agevolmente, stanno seduti comodi anche se alti un metro e ottanta – non fosse per l’assenza delle bocchette d’aerazione posteriore potrebbe essere una vera e propria vettura da viaggio, anche in relazione al suo comportamento stradale che vedremo tra qualche paragrafo. Tanto lo spazio per i passeggeri ma tanto anche lo spazio per i bagagli, come testimoniano i 478 litri di capienza.
Nonostante una storia lunga oltre quarant’anni, la Civic della passata generazione non ha raccolto grandi consensi da parte del pubblico alle nostre latitudini, in particolare a causa del design decisamente originale e futuristico, ma forse troppo spinto. In questo nuovo modello (che è veramente nuovo dalla testa ai piedi) si è cercato di semplificare le linee moderne, anche se complessa sembra sempre ancora provenire da un’altra decade. Pure l’abitacolo conserva un aspetto avanguardistico, sebbene l’ergonomia e la facilità di lettura siano state notevolmente migliorate. Comandi principali e plancia sono ora ben incentrati sul guidatore, che si ritrova peraltro con una bella posizione di guida più bassa di 3,5 centimetri. Di perfettibile c’è insomma solo il sistema di infotainment “Honda Connect”, giunto alla seconda generazione, che nonostante uno schermo da 7 pollici e tutte le funzioni desiderabili tra cui Apple CarPlay e Android Auto non riesce ad essere accattivante e intuitivo come quelli di altre concorrenti.
A testimoniare che questa Civic sia completamente nuova basterebbe considerare l’ubicazione del serbatoio. Anziché essere sotto i sedili anteriore questo è stato ora spostato nella più tradizionale zona posteriore, scelta tecnica che ha permesso di abbassare la posizione di guida dei citati 3,5 centimetri ma soprattutto avvicinare il baricentro all’asfalto di un ulteriore centimetro. Le qualità dinamiche e il piacere di guida emergono infatti sin dai primi metri, in particolare grazie a uno sterzo molto curato che – assieme ad altri componenti – ha una messa a punto specifica per il mercato europeo. A metterci del loro ci sono il nuovo retrotreno Multilink e l’assetto regolabile, che nella modalità sportiva frena il rollio. Nel complesso il comportamento è sempre sicuro, molto stabile grazie alla notevole tenuta di strada e anche l’eventuale intervento dei controlli elettronici è ben calibrato. Grazie alla generosità di coppia ai bassi regimi il propulsore resta sempre silenzioso anche con il cambio CVT, tanto che scomodarlo al di sopra dei 2’000 giri/min. accade assai raramente. Questo, unito alle sospensioni gradevolmente morbide, fa della Civic una grande viaggiatrice e una vettura rilassante che tuttavia non disdegna una guida sostenuta, purché fluida. Lo stesso cambio CVT inficia purtroppo le oggettive qualità nella guida più spinta nonostante cerchi di simulare un cambio automatico con sette rapporti pre-impostati tramite un software, rapporti peraltro selezionabili tramite i classici ‘paddle’ posti dietro al volante. Chi ama la guida spinta, insomma, dovrebbe optare per il cambio manuale e/o attendere l’arrivo a breve della Type-R. Lo stesso CVT aiuta tuttavia a contenere i consumi dato che il propulsore si trova sempre al regime ottimale permettendole di segnare un consumo effettivo attorno ai 6,5 litri per 100 km.
Prodotta in Inghilterra ed esportata in tutto il resto del mondo, la nuova Civic non manca di sorprendere per l’incredibile rapporto qualità/prezzo a cui è proposta e l’ampiezza dei dispositivi di sicurezza attiva. Questi ultimi comprendono peraltro frenata automatica d’emergenza, un regolatore di velocità in grado di riconoscere altre vetture di fronte a noi che stanno entrando nella nostra corsia nonché un dispositivo che grazie a interventi allo sterzo e all’impianto frenante può evitare l’uscita di strada – o quantomeno ridurne le conseguenze.

Scheda Tecnica

ModelloHonda Civic
Versione1.5 VTEC Turbo Prestige
Motore4 cilindri benzina (turbo), 1.5 litri
Potenza, Coppia182 cv, 220 Nm
TrazioneAnteriore
CambioA variazione continua
Massa a vuoto1’366 kg
0-100 km/h8,5 secondi
Velocità massima200 km/h
Consumo medio6,1 L/100 km (dichiarato)
Prezzo:32’200 franchi
La compri se…ti piacciono le automobili dalla tecnica sofisticata, costruite attorno al guidatore, con cui distinguersi dalla massa. O più semplicemente se cerchi tanto spazio e una vettura rilassante nell’uso quotidiano

 

Tags
guida
civic
spazio
grazie
honda
cambio
km
vettura
passeggeri
cvt
© Regiopress, All rights reserved