Chiasso
0
Grasshopper
0
1. tempo
(0-0)
SC Kriens
Wil
17:30
 
Ticino Rockets
0
La Chaux de Fonds
7
2. tempo
(0-3 : 0-4)
GCK Lions
0
Turgovia
1
1. tempo
(0-1)
Langenthal
Visp
17:30
 
Olten
Zugo Academy
17:30
 
Sierre
Winterthur
18:00
 
Chiasso
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
1. tempo
0-0
Grasshopper
0-0
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:09
SC Kriens
CHALLENGE LEAGUE
0 - 0
17:30
Wil
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:09
Ticino Rockets
LNB
0 - 7
2. tempo
0-3
0-4
La Chaux de Fonds
0-3
0-4
 
 
5'
0-1 HASANI
 
 
7'
0-2 HOFMANN
 
 
16'
0-3 HOLDENER
 
 
22'
0-4 COFFMAN
 
 
23'
0-5 BOGDANOFF
 
 
24'
0-6 GREZET
 
 
32'
0-7 DUBOIS
HASANI 0-1 5'
HOFMANN 0-2 7'
HOLDENER 0-3 16'
COFFMAN 0-4 22'
BOGDANOFF 0-5 23'
GREZET 0-6 24'
DUBOIS 0-7 32'
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:09
GCK Lions
LNB
0 - 1
1. tempo
0-1
Turgovia
0-1
 
 
2'
0-1 COLLENBERG
COLLENBERG 0-1 2'
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:09
Langenthal
LNB
0 - 0
17:30
Visp
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:09
Olten
LNB
0 - 0
17:30
Zugo Academy
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:09
Sierre
LNB
0 - 0
18:00
Winterthur
Ultimo aggiornamento: 07.12.2019 17:09
In vista del voto
16.09.2019 - 19:330
Aggiornamento : 16.10.2019 - 19:33

Domanda elettorale: sussidi per assume giovani disoccupati?

Questa domanda fa parte delle 5 domande poste ai partiti in corsa per le federali del 20 ottobre da Pro Jouventute.

Lo Stato deve sostenere le piccole aziende nei processi di trasmissione della conoscenza. A questo scopo lo Stato deve mettere a disposizione di dette aziende delle risorse finanziarie riservate all’assunzione di giovani al beneficio dell’assicurazione disoccupazione.

Partito socialista - Lista 15

Giusto / Con qualche specificazione – Il Ps ha adottato un documento di posizione (accettato dall’Assemblea delle delegate e dei delegati) in cui promuove la “Formazione e il lavoro per tutti e tutti”. Un documento, come indicato dal titolo, mette al centro la formazione e la formazione continua, accessibile a tutte e tutti. Il Ps ritiene che lo Stato debba investire affinché la popolazione possa accedere a una formazione di qualità, con il contributo delle aziende. Non condivide però l’idea di sgravi fiscali o sistemi che possono essere aggirati senza ottenere dei reali risultati, preferendo un sistema di agevolazioni e investimenti affinché i giovani (ma non solo, anche chi è in età avanzata e i giovani che durante la loro formazione hanno subito delle “rotture” sociali e formative) possano accedere a formazioni, formazioni continue o tirocini con l’obbiettivo di ottenere una formazione riconosciuta e quindi il relativo diploma o riconoscimento federale di capacità. Lo Stato deve quindi investire affinché in caso di formazione, oltre ai costi di formazione, vengano riconosciuti i costi di mantenimento, il salario del posto di lavoro per la formazione continua e dei congedi pagati in caso di formazione, formazione continua, formazione in vista di un diploma o certificato federale di capacità. Non va infatti dimenticato che queste formazioni possono essere seguite da giovani e giovani adulti i quali non hanno ancora ottenuto un diploma, ma che non dispongono delle risorse finanziare per formarsi benché lavorino senza aver conseguito un diploma e/o aver terminato un tirocinio.

Partito liberale radicale - Lista 9

Giusto - Lo Stato deve avere un ruolo sussidiario e sostenere chi crea posti di lavoro e benessere. Attualmente il Canton Ticino sostiene l’assunzione di giovani in disoccupazione principalmente attraverso le misure cantonali di rilancio dell’occupazione (L-Rilocc), in particolare attraverso degli incentivi all’assunzione di giovani al primo impiego e tramite un assegno di formazione professionale.

Partito popolare democratico - Lista 1

Tendenzialmente giusto - Lo Stato deve creare le condizioni quadro per poter aiutare le piccole aziende, e contemporaneamente incentivare i giovani disoccupati a rientrare nel mondo del lavoro. 

Lega Verde - Lista 20

Giusto – Le piccole aziende sono una base fondamentale dello sviluppo della nostra nazione.

Giovani socialisti - Lista 4

Giusto – Trasmissione della conoscenza che passa anche attraverso il mantenimento di personale più anziano. La disoccupazione colpisce maggiormente i giovani e le persone che coprono una fascia che parte dai 50 e arriva ai 60/65 anni. Se le aziende fossero incentivate ad assumere i giovani e, nel tempo stesso, a tenere qualche figura più anziana per la trasmissione del sapere, implementando così una sorta di “formazione continua” interna all’azienda, alcuni dei problemi di oggi andrebbero a scomparire.

Giovani Udc - Lista 10

Giusto, entro un certo limite – A patto che però si vada unicamente a favorire quelle aziende che prediligono l’assunzione di personale residente. Più che risorse finanziare degli incentivi fiscali sarebbero più efficienti in questo senso, ma solo se si rispettano determinate condizioni, come la preferenza indigena.

Verdi, Sinistra alternativa (Partito comunista) e Giovani verdi – Liste 11 e 12

Giusto - Lo Stato deve valorizzare gli artigiani e le piccole imprese locali, sostenendo la trasmissione inter-generazionale dei saperi professionali. Occorre sostenere queste aziende, e traghettarle verso la produzione di un alto valore aggiunto garantendo standard sociali e ambientali elevati, così che possano assumere e formare giovani espulsi dal mercato del lavoro per logiche concorrenziali sleali (dumping salariale).

Potrebbe interessarti anche
Tags
giusto
giovani disoccupati
formazione
domanda
aziende
stato deve
disoccupati
lista
stato
lista giusto
© Regiopress, All rights reserved