In vista del voto
16.09.2019 - 19:320
Aggiornamento : 16.10.2019 - 19:33

Domanda elettorale: Educazione alla digitalizzazione federale?

Questa domanda fa parte delle 5 domande sulla politica familiare e giovanile poste ai partiti in corsa per le federali da Pro Jouventute.

Lo Stato assume a livello federale la responsabilità di ideare e di sviluppare un adeguato programma di educazione alla digitalizzazione.

Partito socialista - Lista 15

Giusto – Per il Ps, la digitalizzazione è una delle sfide centrali della nostra epoca e il Ps vuole che tutti e tutte ne possano essere partecipi. In questo senso, il Ps chiede che lo Stato investa di più per la formazione e la formazione continua, affinché nessuno venga lasciato indietro durante la mutazione numerica in corso, comparabile alla rivoluzione industriale. È quindi centrale che lo Stato investa affinché i giovani ricevano una formazione adeguata e possano sviluppare le competenze necessarie alla digitalizzazione durante la loro formazione, le quali saranno indispensabili anche fin dall’inizio della loro vita attiva. Il PS ha adottato un documento di posizione riguardo alla formazione, che comprende la digitalizzazione. PS che ha formato un gruppo di riflessione e di lavoro specifico e aperto, la cui attività è appena stata lanciata: Team Human, la digitalizzazione al servizio delle persone. 

Partito liberale radicale - Lista 9

Sbagliato - Recentemente come Plr abbiamo sostenuto un significativo investimento di 47 milioni in 5 anni per favorire la digitalizzazione delle scuole cantonali e l’elaborazione di percorsi mirati sull'educazione all'uso consapevole delle tecnologie per docenti e allievi. Questa federalismo, questa democrazia liberale merita di essere difesa con convinzione e tenacia. Bene dunque la libertà ai Cantoni, ma se dalla Confederazione arriva qualche impulso è sicuramente positivo.

Partito popolare democratico - Lista 1

Giusto – La digitalizzazione va gestita con le giuste conoscenze e quindi non deve essere subita.

Lega Verde - Lista 20

Giusto – Sono le sfide del futuro e bisogna essere preparati.

Giovani socialisti - Lista 4

Giusto – Il processo di digitalizzazione oggi è fondamentale e in continuo sviluppo. Serve dunque un programma specifico in continua evoluzione che segua questo processo e che accompagni i lavori di oggi.

Giovani Udc - Lista 10

Giusto – La digitalizzazione è oramai parte della nostra quotidianità. In pochi conoscono però i rischi sociali e informatici legati alla digitalizzazione. Lo stato attraverso la scuola pubblica deve andare pertanto ad educare i giovani su questi mezzi, che rappresentano si un’opportunità, ma possono facilmente diventare un pericolo. Non bisogna però insegnare solo ai giovani, bisogna anche sensibilizzare anche i genitori, in modo da agire su due fronti.

Verdi, Sinistra alternativa (Partito comunista) e Giovani verdi – Liste 11 e 12 

Dipende – Se l’educazione alla digitalizzazione si trasforma in ore di informatica acritiche, dove si insegnano a usare programmi di base e gli odierni dogmi aziendali liberisti, siamo contrari. Se l’educazione alla digitalizzazione diventa uno spazio di pensiero critico dove implementare la conoscenza delle tecnologie computazionali, in modo da formare cittadini consapevoli del loro funzionamento, delle opportunità e dei rischi sociali che presentano, ci pare giusto discutere delle modalità di attuazione.

Potrebbe interessarti anche
Tags
educazione
giusto
lista
giovani
federale
digitalizzazione
domanda
ps
lista giusto
formazione
© Regiopress, All rights reserved