che-vergogna-contadini
laR
 
24.05.2022 - 07:40
di Pietro Froesch, Arbedo

Che vergogna, contadini!

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

Sri Lanka è fallita con 51 miliardi di debiti. Il presidente Rajapaksa chiama lo stato di emergenza perché c’è il pericolo che arriverà anche una carestia. E da noi in Svizzera i contadini, se così si può chiamarli, devono buttare nel pozzo nero ogni anno (!!) 80’000’000 di litri di latte. Sì sì, avete letto bene 80 milioni di litri. Il motivo? Sono ingordi e negligenti!

I contadini preferiscono una mucca che produce 10’000 litri all’anno. Una produzione così alta favorisce infiammazioni alle mammelle e quelle vengono curate con antibiotici e questo medicamento si trova poi nel latte. Penso che sia inutile far notare che il troppo uso di antibiotici favorisce molti batteri resistenti e questi sono un pericolo mortale. Non esiste nessun medicamento per combattere questi.

Ho chiamato questi contadini ingordi perché le razze di mucche che producono solo 5 o 6’000 litri non sono vittime di queste infiammazioni. Li ho chiamati pure negligenti. Oggi più nessuno munge a mano, tutti con la macchina, ma una macchina non riesce a mungere fino all’ultima goccia e quindi il contadino dovrebbe finire la mungitura a mano come nel passato, appunto dovrebbe, altrimenti c’è il pericolo dell’infiammazione.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
contadini latte mucche
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved