Italia

Brandisce un’ascia e minaccia, arrestato

In manette in provincia di Milano un 35enne senza fissa dimora. Era stato scoperto dai Carabinieri a rubare all'interno di una ditta

Arma decisamente impropria
13 novembre 2023
|

Nella tarda mattinata di venerdì, 10 novembre, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Sesto San Giovanni e della Tenenza di Paderno Dugnano (Milano), hanno arrestato in flagranza di reato, per tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale, un 35enne albanese, senza fissa dimora, disoccupato, censurato.

I Carabinieri sono intervenuti poiché era stato segnalato un furto in atto negli uffici di una ditta. Una volta entrati all'interno dei locali, hanno individuato il 35enne che, brandendo un'ascia, ha iniziato a minacciarli. È stato quindi necessario l'utilizzo dello spray al peperoncino che non ha però prodotto alcun risultato, l’uomo ha infatti continuato a roteare pericolosamente l'ascia, riuscendo a fuggire all'interno di un vicino complesso condominiale, dove, dopo un ulteriore tentativo di colpire i militari, è stato colpito con la pistola a impulsi elettrici "taser". Ciò nonostante, si è liberato di uno dei dardi, riprendendo la fuga, scavalcando una recinzione e lanciandosi nella zona seminterrata del condominio da un'altezza di circa tre metri, dove è stato definitivamente bloccato al termine di una breve colluttazione.

L’arrestato è stato poi condotto all'ospedale Niguarda, ove gli è stata riscontrata una frattura alla gamba destra guaribile in 30 giorni, esito della caduta volontaria durante il tentativo di fuga. È stato successivamente dimesso e trattenuto nelle camere di sicurezza della Tenenza di Cologno Monzese, in attesa del rito direttissimo, mentre l'ascia è stata sottoposta a sequestro.

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE