Stati Uniti

Maltrattava pesantemente i figli per i suoi follower, arrestata

Una 41enne americana sottoponeva i minori a punizioni corporali presentandole su Youtube come ‘metodi educativi’: a seguirla erano in oltre 2 milioni

Immagine di archivio
(Ti-Press)
24 settembre 2023
|

Proseguono negli Stati Uniti le rivelazioni-shock su Ruby Franke, la mamma 41enne arrestata il mese scorso, che abusava dei suoi 6 figli per la ‘gioia’ di 2,5 milioni di follower che la seguivano sul suo canale YouTube dedicato alla vita della famiglia.

Franke gestiva il canale ‘8 Passengers’ (8 Passeggeri) insieme al marito e alla sua socia, la terapeuta 54enne Jodi Hildebrandt, anche lei arrestata con l'accusa di maltrattamento di minori.

Franke non esitava a condividere sul canale i suoi metodi ‘educativi’, raccontando che le sue punizioni comprendevano il negare ai figli cibo e spazio personale, costringerli a fare flessioni e a saltare la scuola per pulire il pavimento quando si comportavano male, negare loro i regali di Natale o addirittura togliere il letto al figlio maggiore per ben sette mesi.

Ma secondo documenti della polizia ottenuti dai media statunitensi questa settimana, questa era solo la punta dell'iceberg. È emerso infatti che Hildebrandt ha usato pepe di Cayenna e pasta di miele per "medicare le ferite" inflitte ai due figli più piccoli di Franke, che sono stati ricoverati in ospedale il mese scorso dopo l'arresto delle due donne.

Inoltre, un rapporto della polizia relativo a una perquisizione effettuata nella villa della famiglia Franke rivela che il figlio 12enne ha raccontato agli inquirenti di essere stato legato con una corda e nastro adesivo da Hildebrandt. Nel rapporto, gli agenti hanno descritto il ragazzino come "emaciato" e "anormalmente magro e debole": era stato legato con nastro adesivo e sul suo corpo sono state trovate ferite aperte.

Gli abusi sono emersi proprio grazie al 12enne, che è riuscito a liberarsi, è scappato da una finestra e ha chiesto a un vicino acqua e cibo: il vicino, insospettito dal nastro adesivo ancora attorno alle caviglie e ai polsi del bambino, ha chiamato la polizia.

Il canale ’8 Passengers', attualmente chiuso, era stato creato nel 2015 e al suo apice contava di circa 2,5 milioni follower. Il canale seguiva la vita di Franke, di suo marito Kevin e dei loro sei figli: Shari, Chad, Abby, Julie, Russell ed Eve.

L'avvocato di Kevin Franke ha dichiarato ai media Usa che la coppia era separata da circa 13 mesi. L'uomo è stato criticato online per non aver denunciato gli abusi alla polizia. Adesso, ha commentato il suo legale, "è concentrato su ciò che è meglio per i suoi figli".

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE