Gran Bretagna
Finito lo sciopero di Natale. Ma non i disagi
Dopo la paralisi dei treni durante le festività, in Gran Bretagna il traffico ferroviario ritrova una certa normalità. Almeno fino a domani
Qualcosa si muove
(Keystone)
27 dicembre 2022
|

Si è concluso questa mattina lo sciopero nazionale di Natale iniziato il 24 dicembre dai ferrovieri britannici rappresentati dal sindacato Rmt, ma continuano i disservizi nel Regno Unito. Lo stop ha portato alla paralisi dei treni e a gravi disagi per quanti si sono spostati nei giorni delle festività.

Network Rail, il gestore pubblico della rete ferroviaria, ha affermato che il 70% dei servizi sarà oggi operativo, ma avverte i passeggeri di possibili ritardi su molti percorsi.

I collegamenti tra Londra ed Edimburgo sono ripresi solo in tarda mattinata da King’s Cross, mentre le altre stazioni della capitale torneranno a pieno regime nel corso della giornata.

Ma già a partire da domani sono previsti servizi ridotti per treni e anche bus su molti percorsi. La protesta della ‘union’ Rmt per chiedere un adeguamento dei salari all’inflazione record è destinata ad andare avanti.

Sono state invece ridotte le conseguenze dello sciopero condotto dal 23 al 26 dicembre dai funzionari doganali della Border Force nei maggiori aeroporti del Regno. Dopo una breve pausa, domani la mobilitazione ricomincia per concludersi il 31 dicembre.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE