04.12.2022 - 16:30

Continua a guadagnare quota il traffico aereo

Movimenti saliti del 45% a ottobre. Quasi colmato il drastico abisso scavato dalla pandemia di coronavirus

Ats, a cura di Red.Web
continua-a-guadagnare-quota-il-traffico-aereo
Keystone
A quasi tre quarti dei livelli pre-pandemici

Prosegue la ripresa del traffico aereo a livello globale. A ottobre si è registrato un aumento dei movimenti del 45% rispetto a ottobre 2021 e ora il traffico è al 74% rispetto ai livelli pre-pandemia di ottobre 2019. Lo comunica l’Associazione internazionale del trasporto aereo (Iata).

Nel dettaglio, il traffico internazionale è aumentato del 102% rispetto a ottobre 2021, raggiungendo il 72% dei livelli di ottobre 2019 con tutti i mercati che hanno registrato una forte crescita, guidati dall’Asia-Pacifico. Le prenotazioni anticipate per viaggi internazionali sono aumentate a circa il 75% dei livelli pre-pandemia, a seguito delle riaperture annunciate da più economie asiatiche.

Sui dati del traffico interno pesa invece l’impatto dei confinamenti in Cina: in ottobre si è avuto un calo dello 0,8% rispetto allo stesso periodo di un anno fa "poiché le severe restrizioni ai viaggi legate al Covid in Cina hanno smorzato i dati globali", spiega Iata. Il traffico nazionale totale di ottobre è al 78% del livello di ottobre 2019. Le prenotazioni a termine nazionali rimangono a circa il 70% del livello pre-pandemia.

«Tradizionalmente, entro ottobre siamo nella stagione dei viaggi autunnali più lenta nell’emisfero settentrionale, quindi è molto rassicurante vedere che la domanda e le prenotazioni anticipate continuano a essere così forti. È di buon auspicio per la prossima stagione invernale e per la ripresa in corso», afferma Willie Walsh, direttore generale della Iata.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved