Italia
30.11.2022 - 08:38
Aggiornamento: 18:24

Frana a Ischia: la vignetta dello scandalo

Intanto è spuntato nelle ultime ore un video che riprende il momento esatto del tragico scoscendimento

Ats, a cura di Red.Web
frana-a-ischia-la-vignetta-dello-scandalo
Sul Fatto Quotidiano

"Questa vignetta è una vergogna inaudita che offende Ischia, offende i nostri morti, offende la gente che in queste ore sta spalando il fango che ha strappato le vite dei nostri concittadini. Insieme agli altri sindaci dell’isola abbiamo dato mandato ai legali per verificare se ci sono le condizioni per querelare il Fatto Quotidiano che l’ha pubblicata". Lo afferma Giacomo Pascale, sindaco di Lacco Ameno, in relazione alla vignetta pubblicata in prima pagina nell’edizione cartacea del quotidiano.

Nel disegno si vede la morte con la falce in mano davanti a uno scorcio di montagna fangosa con un cartello stradale che indica la località di Casamicciola Terme; un fumetto chiede "Come mai di nuovo ad Ischia?" e la morte risponde "Per i fanghi, come sempre".


Sul Fatto Quotidiano

La vignetta ha destato scalpore sull’isola, dove in molti l’hanno ritenuta irriguardosa nei confronti delle vittime. Pascale ha annunciato inoltre di non volersi fermare solo a una eventuale azione legale relativa a questo episodio: "Stiamo raccogliendo una rassegna stampa completa, non tollereremo sciacallaggi dei media ai danni della immagine della nostra isola che ci danneggino oltre il dramma che stiamo già vivendo in queste ore".

Sulla vignetta è intervenuto anche Marcello Lala, portavoce regionale della Campania di Italia Viva: "Non è satira né cronaca. È soltanto un’offesa al dolore di una comunità, al dolore delle famiglie e al dolore dei parenti delle vittime". "Il dolore non può mai essere ridicolizzato – aggiunge – soprattutto nel momento in cui le operazioni di soccorso, per estrarre altri corpi, sono tuttora in corso".

Intanto è spuntato un video che riprende il momento esatto della frana.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved