Estero
Ai domiciliari, finge un malore per farsi un giro in ambulanza
La vicenda emerge da un video postato su TikTok da un detenuto mentre è sul mezzo sanitario a Napoli. La politica campana denuncia il fatto.
Una veduta partenopea
(Keystone)
21 novembre 2022
|

Agli arresti domiciliari finge un malore per farsi un giro in ambulanza per "cambiare un po’ di aria": a rendere nota la vicenda, finita su TikTok con un video, è il consigliere regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli che, in una nota, fa sapere di avere chiesto delle verifiche finalizzate ad accertare se l’episodio sia realmente accaduto. "In questo video – spiega il consigliere in un comunicato – un soggetto che afferma di essere un detenuto ai domiciliari, cambia aria andando a fare un giro in ambulanza e probabilmente fa finta di stare male. L’unico modo per muoversi è andare in ospedale chiamando un’ambulanza".

"Abbiamo segnalato l’episodio alle Autorità chiedendo di verificare quanto è accaduto – aggiunge –. Se si trattasse davvero di un detenuto che ha simulato un malore per poter ‘fare un giro’ in autoambulanza allora bisogna prendere provvedimenti seri. I mezzi di soccorso non sono dei taxi. Oltre all’episodio in questione – conclude il consigliere regionale – occorre considerare che oggi i social network sono diventati uno strumento di propaganda per i criminali e anche un modo per ottenere la celebrità da parte di soggetti alquanto discutibili. Bisogna assolutamente intervenire per fermare un fenomeno che porta all’emulazione e alla diffusione di una certa cultura degradante".

Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE