Italia
05.11.2022 - 15:57

Lotta al movida: gerente di un bar condannato per schiamazzi

Stretta a Bologna. Lo ha sancito la Corte di cassazione per il proprietario del locale pubblico che non ha messo in atto le necessarie misure.

lotta-al-movida-gerente-di-un-bar-condannato-per-schiamazzi
Ti-Press
Movida e poi...

Giro di vite a Bologna per la movida che esaspera i residenti del centro storico. Rischia, infatti, una condanna per schiamazzi il proprietario del locale che non si attiva per limitare i rumori in strada, di fronte al suo esercizio. Ma, anzi, la incentiva magari suonando con la porta aperta.

Lo ha sancito la Corte di cassazione che ha confermato e reso definitiva la condanna a carico del proprietario di un locale pubblico. Per i giudici di legittimità il gerente "non ha adottato misure idonee a contenere il fenomeno del disturbo della quiete pubblica arrecato dagli avventori del locale che stazionavano all’uscita del bar, non emergendo la realizzazione di interventi preordinati alla dispersione di assembramenti molesti dinanzi al locale e a evitare il consumo di bevande all’esterno, né è emerso che fossero state promosse iniziative di informazione per sensibilizzare degli avventori sull’esigenza di adottare, all’uscita dal locale e nelle immediate adiacenze di esso, comportamenti rispettosi dei diritti dei residenti e tali da non arrecare pregiudizio alla quieta pubblica e privata, né, infine, che per fronteggiare situazioni di intemperanza e contrastanti con le norme poste a tutela della tranquillità pubblica sia stato richiesto l’intervento delle forze dell’ordine".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved