16.09.2022 - 09:35
Aggiornamento: 18:10

India: troppe buche, si rotola sulla strada per chilometri

Il gesto compiuto da un attivista sociale è una pratica induista per implorare gli dei di intercedere, in questo caso al posto degli amministratori

Ats, a cura di Red.Web
india-troppe-buche-si-rotola-sulla-strada-per-chilometri
Fonte: Twitter

Originale protesta di un attivista sociale indiano Nityananda Olakadu, che vive nel distretto di Udupi, nello Stato del Karnataka: per segnalare il problema annoso delle buche che costellano la strada principale della zona, l’uomo ha percorso alcuni chilometri rotolandosi per terra, e ha poi spiegato il gesto in una conferenza stampa. In poche ore, il video della protesta, rilanciato sui social, ha attirato 50mila visualizzazioni ed è stato condiviso su Twitter 10mila volte.

La pratica induista di rotolarsi per terra, attorno ai templi, o lungo le strade, anche per chilometri, per implorare gli dei è un tipo di voto chiamato "Urulu Seve". Olakadu si è detto convinto che soltanto l’intercessione degli dei potrà portare a un risultato, visto che non solo da anni gli amministratori sono informati del problema, ma è stata anche lanciata una gara d’appalto, che tuttavia non ha portato a nessun intervento. "Le pessime condizioni della strada mettono a rischio tutti i giorni la vita di migliaia di persone", ha denunciato.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved