ULTIME NOTIZIE Estero
intimidazioni in tutta Europa
46 min

Pacchi con sangue inviati alle ambasciate ucraine

Dopi i sei colli con esplosivo in Spagna, minacce anche in Italia, Polonia, Ungheria, Croazia e Paesi Bassi. Spediti anche occhi di animali
russia
54 min

Putin: negoziati (forse) sì, ritiro no

La Casa Bianca: ‘Spetta a Kiev decidere’. Telefonata Berlino-Mosca
grecia
59 min

Attacco ad Atene alla diplomatica Susanna Schlein

La ticinese, sorella della politica del Pd Elly, si è salvata per puro caso da un attentato: in fiamme la sua auto
francia
1 ora

Due bebè congelati trovati nel frigo, fermata una donna

La donna è residente nel piccolo comune di Bédoin, nel dipartimento di Vaucluse: ancora non si sa il tipo di legame con i due piccoli
Confine
2 ore

Truffa anziani in Valtellina, arrestata una 70enne ticinese

Il fermo alla dogana di Chiasso Brogeda. La donna è sospettata di aver messo a segno numerosi colpi in diverse province del Nord Italia
Confine
6 ore

Il traffico di orologi è la nuova frontiera del contrabbando

Aumentano in frontiera i sequestri di merce con le griffe delle celebrate marche svizzere. L’ultimo qualche giorno fa al valico di Ronago
Estero
12 ore

Kanye West esalta Hitler: Twitter lo blocca, Parler lo scarica

L’account del rapper è stato sospeso dal social, e anche la piattaforma di estrema destra americana dice ‘no, grazie’ alla proposta di acquisto
Estero
13 ore

È morto Issei Sagawa, il ‘cannibale giapponese’

Nel 1981 a Parigi uccise e mangiò una studentessa olandese. Dopo il ricovero psichiatrico, fu estradato in Giappone dove tornò in libertà
italia
23 ore

Frana di Casamicciola, le vittime sono 11

Recuperati altri tre corpi. Manca all’appello ancora una dispersa. Nuova allerta meteo: si prepara l’evacuazione di oltre mille persone
la guerra in ucraina
23 ore

Biden pronto a parlare con Putin

Conferenza di pace a Parigi il 13 dicembre, l’annuncio durante la visita di Macron a Washington
coronavirus
23 ore

La Cina allenta la morsa, ‘sì all’isolamento a casa’

Aperture di Pechino dopo le proteste, mentre si prepara l’addio a Jiang Zemin
04.09.2022 - 19:40
Aggiornamento: 19:58

Truss verso Downing Street, ‘priorità energia e tasse’

Manca soltanto l’annuncio formale: i circa 200mila iscritti al partito Conservatore hanno scelto, votando per posta, il nuovo leader Tory

Ansa, a cura di Red.Estero
truss-verso-downing-street-priorita-energia-e-tasse
Keystone

Piano contro il caro-energia entro una settimana e, sì, dei tagli fiscali beneficiano i più ricchi, ma fanno bene a tutti. L’economia si conferma così, in questi termini da lei stessa espressi, al centro delle promesse di Liz Truss, ancora per poche ore ministra britannica degli Esteri, abbondantemente favorita nelle previsioni come colei che martedì varcherà il portoncino di Downing Street da primo ministro per sostituire Boris Johnson, caduto sull’onda lunga del cosiddetto Partygate e vittima delle ennesime congiure interne.

Manca soltanto l’annuncio formale, a scrutinio ultimato: i circa 200mila iscritti al partito Conservatore hanno scelto, votando per posta, il nuovo leader Tory e di conseguenza il nuovo primo ministro in una corsa che ha portato al duello finale Truss e il cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak, con la vastissima maggioranza delle previsioni che danno la politica 47enne come vincitrice. Se queste saranno confermate, avrà prevalso una visione che senza troppe sfumature incardina l’asse del partito saldamente a destra.

A confermarlo la stessa Truss in un’intervista a tutto campo alla Bbc alla vigilia dell’esito del voto, che sgombera definitivamente il campo da dubbi, se ve ne fossero: è giusto dare la priorità a un piano di riduzione fiscale anche se a giovarne in maggior misura è la fascia più abbiente – e di circa 250 volte secondo i calcoli – in quanto il risultato finale sarebbe, secondo l’aspirante premier, un rilancio dell’economia e quindi benefici per tutti. Truss ne è convinta al punto da denunciare "l’errore" di guardare alla politica economica attraverso "la lente della ridistribuzione", ripetuto per troppo tempo. "Il dibattito economico negli ultimi 20 anni è stato dominato da discussioni sulla ridistribuzione – ha detto –. Il risultato è una crescita relativamente bassa".

La politica Tory incalza poi sulla strettissima attualità e promette un piano di emergenza per affrontare il caro-energia che considera "vitale" e che, se sarà primo ministro, svelerà entro una settimana dal suo insediamento, ha detto, senza tuttavia fornire ulteriori dettagli. Ha però spiegato che l’azione deve andare "di pari passo" con un piano per potenziare l’approvvigionamento energetico interno, affermando che il Regno Unito è diventato troppo dipendente dai prezzi dell’energia fissati a livello internazionale.

Del resto già in un intervento per il Sunday Telegraph poche ore prima era stata chiara: sul fronte energetico sarà necessario per il Regno Unito "prendere decisioni difficili, per non ritrovarci in questa stessa posizione ogni autunno e inverno". In altre parole: "Metterci una pezza non sarà sufficiente". Per finire, il cavallo di battaglia che la tiene saldamente legata all’eredità di Johnson: le rassicurazioni da brexiteer nel promesso intervento sull’economia, che a suo dire al momento non è "competitiva, dinamica e produttiva quanto potrebbe". E allora la Brexit, afferma, ha dato al Paese "una chance per fare le cose diversamente". Una promessa di continuità per la quale il partito – che nella sua base vede la popolarità di BoJo pressoché immutata nonostante tutto – sembra aver premiato la fedele Truss (e punito il ‘traditore’ Sunak).

Truss potrebbe così diventare la terza donna a varcare la soglia di Downing Street martedì, dopo l’investitura formale da parte della regina Elisabetta nella consueta cerimonia che in quest’occasione – in via eccezionale – non si terrà a Buckingham Palace ma a Balmoral, la residenza reale in Scozia a quasi mille chilometri da Londra dove la sovrana 96enne è rimasta in questi giorni su consiglio dei medici per i preoccupanti problemi di mobilità. Ci sarà anche Boris Johnson: il leader uscente e la nuova eletta saranno ricevuti separatamente da Sua Maestà, uno per il congedo, l’altra per l’invito a formare il nuovo governo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved