Italia
15.08.2022 - 17:01
Aggiornamento: 17:54

Sessantamila infrazioni stradali in quindici giorni

Inizio di agosto ‘caldo’ per la Polizia stradale italiana. Già ritirate 1’055 patenti e decurtati 93’605 punti

Ansa, a cura di Red.Web
sessantamila-infrazioni-stradali-in-quindici-giorni
Keystone
Quindici giorni con parecchio lavoro per la Stradale

Sono 11’995 le pattuglie della Polizia stradale messe in campo in questa prima metà di agosto. Oltre ad aver prestato ausilio a utenti della strada in difficoltà in 6’390 casi, la Polizia stradale è intervenuta per l’accertamento di 59’577 infrazioni, delle quali 2’030 per il mancato o lo scorretto utilizzo delle cinture di sicurezza o dei sistemi di ritenuta per bambini, 1’098 violazioni delle norme circa il corretto utilizzo del telefono cellulare o altri apparati con sistemi vivavoce o con un auricolare, 655 violazioni per la circolazione in autostrada con veicolo non revisionato.

Sono stati sottoposti a controlli delle condizioni psicofisiche 12’443 conducenti (+12% rispetto allo stesso periodo del 2021), dei quali 427 sono risultati positivi e denunciati per guida in stato di ebbrezza alcolica, mentre 42 sono stati i conducenti denunciati per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti.

Complessivamente, sono state ritirate 1’055 patenti e 1’302 carte di circolazione (rispettivamente +23,1% e +15,1% rispetto allo scorso agosto), mentre a seguito delle contestazioni di illeciti stradali sono stati decurtati 93’605 punti patente.

In questo periodo di esodo estivo è stata intensificata anche l’attività di prevenzione della Polizia stradale non solo in autostrada ma anche sulla viabilità ordinaria, attraverso un dispositivo complesso che si avvale anche di un Laboratorio di analisi Mobile per intercettare chi si è messo al volante dopo aver assunto droghe.

Il laboratorio ha già fatto tappa sul Lago di Garda, in riviera Romagnola, a Jesolo, San Benedetto del Tronto, Monopoli, Gallipoli, sul litorale domizio e a Sorrento, ma raggiungerà anche il litorale romano e pontino, la Versilia, la Meremma, la riviera ligure e il litorale calabro.

La Polizia stradale nelle stesse località di villeggiatura incontra i cittadini per diffondere, attraverso il Pullman azzurro, la cultura della guida sicura.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved