il-killer-del-4-luglio-postava-video-e-brani-rap-violenti
Keystone
05.07.2022 - 15:30
Aggiornamento: 15:45
Ats, a cura di Red.Web

Il killer del 4 luglio postava video e brani rap violenti

Robert Crimo aveva un modesto seguito sul web come rapper, e pubblicava video che evocavano stragi con armi da fuoco anche nelle scuole

A prima vista Robert Crimo, arrestato ieri per la strage ad una parata del 4 luglio alla periferia di Chicago, è uno dei tanti artisti che circolano su internet, con un seguito modesto, video e canzoni amatoriali postati su YouTube e Spotify. Ma con il passare delle ore cominciano a emergere dettagli inquietanti sul 22enne conosciuto con lo pseudonimo di "Awake the rapper".

In uno dei video pubblicati da Crimo su YouTube, tutti rimossi ieri dalla polizia dopo il massacro di Highland Park, si vede un personaggio creato al computer con un equipaggiamento tattico e un fucile in mano puntato contro una persona inginocchiata, le mani alzate che implorano pietà. In un altro c’è una persona che sembra essere Crimo che indossa un elmetto e un giubbotto antiproiettile dentro l’aula di una scuola, accanto a una bandiera americana. Si sente una voce fuori campo con una musica drammatica in sottofondo: "Ho bisogno di andarmene ora. È il mio destino. Tutto ha portato a questo; niente può fermarmi, nemmeno me stesso", dice la voce. In un altro video Crimo dice: "Libertà. Libertà. Libertà. Libertà? Libertà." E ancora: "Odio quando gli altri ottengono più attenzione di me su internet".

Infine c’è un filmato in cui sembra che stia aspettando un corteo presidenziale e sono comparse delle foto di una manifestazione per Donald Trump, anche se dai suoi post non è chiaro se fosse un sostenitore dell’ex presidente.

Leggi anche:

Fermato il presunto killer della parata di Chicago

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
robert crimo sparatoria 4 luglio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved