Italia
16.06.2022 - 13:20
Aggiornamento: 14:15

Anche l’Italia dice addio alla mascherina (quasi dappertutto)

Ancora obbligatoria, fino al 30 settembre, sui mezzi pubblici e nelle strutture ospedaliere. Da inizio pandemia indossate 46 miliardi

anche-l-italia-dice-addio-alla-mascherina-quasi-dappertutto
Keystone
Da oggi solo un ricordo

Dopo 46 miliardi di mascherine (tante quante quelle usate in Italia da inizio pandemia), anche per la vicina Penisola è tempo di nuova normalità. Quasi ovunque infatti viene a cadere l’obbligo di indossarla. E in particolare, non lo si dovrà più fare in diversi luoghi al chiuso come cinema, teatri e impianti sportivi. E pure negli aeroporti.

Intanto la Società italiana di medicina ambientale (Sima), come riferisce l’agenzia Adnkronos, fornisce alcune cifre. Come quella del numero totale di mascherine utilizzate in Italia da inizio pandemia: oltre 46 miliardi, e ben 129 miliardi a livello globale quelle consumate ogni mese, ovvero 3 milioni al minuto.

Ai circa 2 miliardi di mascherine utilizzate in Italia dalla popolazione scolastica a partire dallo scoppio dell’emergenza Covid-19, si aggiungerebbero i 16 miliardi in capo ai lavoratori e una quota stimabile in 28 miliardi per l’utilizzo quotidiano nelle varie situazioni indoor e outdoor dall’inizio dell’emergenza sanitaria, per un totale di 46 miliardi di mascherine. "Sul fronte dell’ambiente, le mascherine hanno avuto un impatto paragonabile a quello di uno tsunami – afferma il presidente Sima, Alessandro Miani –. L’Oms ha stimato in 3,4 miliardi le mascherine che finiscono ogni giorno nella spazzatura (dato globale), assieme a 140 milioni di kit di test, che hanno il potenziale di generare 2’600 tonnellate di rifiuti non infettivi (principalmente plastica) e 731’000 litri di rifiuti chimici".

Mascherine via da oggi, dunque, ma non dappertutto. Sui mezzi pubblici, nelle strutture ospedaliere e nelle Rsa sarà infatti ancora richiesto indossarla, fino al 30 settembre.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved