15.06.2022 - 00:21

Gb: annullato volo che avrebbe trasportato i migranti in Rwanda

Sconfessato il governo di Boris Johnson. Lo stop giunto dalla Corte europea dei diritti dell’uomo, in seguito ad alcuni ricorsi.

Ats, a cura de laRegione
gb-annullato-volo-che-avrebbe-trasportato-i-migranti-in-rwanda
Keystone
Boris Johnson, Primo Ministro britannico

Determinato a espellere migranti verso il Rwanda per dissuadere gli arrivi illegali nel Regno Unito, il governo britannico è stato pesantemente sconfessato. Il primo volo, previsto martedì sera, è stato annullato in seguito a dei ricorsi dell’ultimo minuto.

Con il suo progetto di inviare richiedenti l’asilo giunti clandestinamente in Gran Bretagna nel Paese africano, a oltre seimila chilometri da Londra, il governo con alla testa Boris Johnson mirava a frenare gli attraversamenti illegali della Manica, che non smettono di aumentare, malgrado le ripetute promesse dello stesso governo di controllare l’immigrazione dopo la Brexit.

Il progetto, criticato dall’Onu, era fortemente sostenuto dall’elettorato conservatore. Ma in seguito ad alcuni ricorsi, e a una decisione d’urgenza adottata dalla Corte europea dei diritti dell’uomo, l’aereo speciale noleggiato per centinaia di migliaia di Euro, è rimasto a terra.

"Ultimo biglietto. Nessuno parte in Rwanda", ha twittato l’associazione di aiuto e sostegno ai rifugiati ‘Care4Calais’; mentre il fatto che l’aereo non sarebbe partito è stato confermato da fonti governative.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved