Stati Uniti
08.02.2022 - 12:48
Aggiornamento: 14:26

Suora sottrae 800mila dollari per giocarli al casinò

L’80enne ha raggirato la scuola di cui era preside per pagare i suoi vizi nascosti. Fra i quali anche costosi viaggi

Ats, a cura de laRegione
suora-sottrae-800mila-dollari-per-giocarli-al-casino
Ti-Press
Faites vos jeux e... amen

Una suora ottantenne è stata condannata a un anno di prigione per aver sottratto più di 800mila dollari alla scuola californiana che l’aveva assunta, somma poi usata per giocare in un casinò. Con parte di essa si era anche concessa costosi viaggi turistici. Preside della scuola privata cattolica Saint James a Torrance, nel sud di Los Angeles, aveva fatto un voto di povertà quando è diventata suora più di 60 anni fa. Ma per anni si era girata assegni e altri pagamenti destinati alla scuola per finanziare i suoi vizi nascosti.

«Ho peccato. Ho infranto la legge e non ho scuse», ha detto l’80enne alla corte, come riporta il Los Angeles Times. Per la suora, che appartiene al ramo americano dell’ordine cattolico delle Suore di San Giuseppe di Carondelet, il misfatto commesso è stato «una violazione dei suoi voti, dei comandamenti, della legge e, soprattutto, della sacra fiducia che tante persone avevano riposto in me». Ha ammesso la sua colpa relativa alla truffa l’anno scorso. C’è voluto un audit per scoprire la frode, che la preside della scuola cattolica aveva cercato di coprire ordinando ai suoi subordinati di distruggere i documenti incriminati.

Secondo il Los Angeles Times, quando l’arcidiocesi di Los Angeles aveva chiamato l’imputata a rispondere dei fatti, la stessa si era difesa affermando che i preti erano pagati più delle suore, e che pensava di meritare un aumento. L’avvocato della suora ha invocato la dipendenza dal gioco d’azzardo e ha chiesto che la sua cliente possa scontare la pena nel convento dove è stata confinata da quando il suo misfatto è stato scoperto nel 2018.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved