cina-usa-guerre-stellari-sui-satelliti-di-musk
Il decollo dello Space X Falcon 9 (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
35 min

Gli hacker russi ‘dichiarano guerra’ a dieci Paesi ‘russofobi’

Il collettivo filorusso Killnet ha iniziato con l’attacco al sito della polizia italiana. Nel mirino anche Usa, Germania, Regno Unito e gli Stati baltici
Francia
1 ora

Francia, Elisabeth Borne è la prima donna premier dopo 30 anni

La ministra del Lavoro è stata nominata oggi dal presidente Macron. Succede a Jean Castex appena dimessosi
Stati Uniti
1 ora

Il killer di Buffalo ha risparmiato un cliente bianco scusandosi

La scena è stata immortalata nel video pubblicato su Twitch (poi rimosso) da Payton Gendron, il 18enne suprematista autore della strage a sfondo razziale
Confine
2 ore

Como, investimenti per 44 milioni nel teleriscaldamento

L’investimento verrà effettuato da Varese Risorse. I consumi energetici verranno ridotti del 38,7% e le emissioni di anidride carbonica del 32,5%
Estero
2 ore

Francia, si è dimesso il premier Castex, pronta Elisabeth Borne

Pochi dubbi sull’imminente nomina a primo ministro dell’attuale ministra del Lavoro, che sarebbe la prima donna in carica dopo 30 anni
Estero
2 ore

Crisi Covid in Corea del Nord, Kim Jong-Un mobilita l’Esercito

Il leader nordcoreano ha contestato la reazione del suo gabinetto e ordinato la mobilitazione di medici ed attrezzature sanitarie dell’Esercito popolare
Estero
3 ore

Abusi in coppia su 13enne, condannata attrice di Doctor Strange

Zara Phythian e il marito Vitkor Marke sono stati condannati a 8 e 14 anni di carcere per aver abusato di una ragazza adolescente
Estero
4 ore

La Svezia farà richiesta di adesione alla Nato

Lo ha comunicato la premier Magdalena Andersson. Quasi tutti i partiti svedesi hanno dato il loro appoggio. Contrari Sinistra e Verdi
Estero
5 ore

Somalia, partner internazionali salutano il nuovo presidente

L’elezione di ieri di Hassan Sheickh Mohamud è avvenuta dopo mesi di instabilità politica e attacchi di matrice jihadista, a cui si aggiunge la siccità
28.12.2021 - 19:54

Cina-Usa, guerre stellari sui satelliti di Musk

Pechino accusa: ‘Collisione sfiorata con la nostra stazione spaziale’

Ansa, a cura de laRegione

Riaffiorano le tensioni tra Cina e Stati Uniti, ma questa volta non sono la geopolitica o l’interscambio commerciale a infastidire Pechino bensì l’invasione dello spazio da parte del miliardario Elon Musk, che con i suoi satelliti metterebbe a rischio la vita degli astronauti cinesi in orbita nella stazione Tiangong. Pechino ha infatti accusato oggi Washington di condotta irresponsabile e pericolosa a causa di due “incontri ravvicinati” tra la Tiangong e i satelliti della società Starlink del fondatore della Tesla.

In particolare, secondo una nota consegnata questo mese dal governo cinese all’agenzia spaziale dell’Onu, la nuova stazione spaziale cinese è stata costretta ad effettuare manovre di emergenza per evitare la collisione con i satelliti del futuro servizio Internet Starlink in due occasioni: a luglio e ottobre di quest’anno. Gli incidenti, sottolinea la nota cinese, “hanno messo in pericolo la vita o la salute degli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Cinese". Sull’argomento è intervenuto oggi anche il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Zhao Lijian, secondo il quale "gli Stati Uniti ignorano i loro obblighi ai sensi dei trattati internazionali, ponendo una seria minaccia alla vita e alla sicurezza degli astronauti”.

Starlink e SpaceX

La Starlink, una divisione della società SpaceX di Musk, gestisce attualmente una costellazione di quasi 2.000 satelliti (a regime saranno 12.000) che mira a fornire l’accesso a Internet a livello globale. Il servizio consente una connessione ad alta velocità senza passare per infrastrutture terrestri e ha l’obiettivo di servire le aree più remote del pianeta non coperte da connessione: è già operativo, anche se in fase beta, e anche in Italia si registrano le prime attivazioni.


Elon Musk (Keystone)

La SpaceX è una società privata, ma la Cina sostiene nella sua nota che i membri del Trattato sullo spazio extra-atmosferico (‘Outer Space Treaty’) - il fondamento del diritto spaziale internazionale - sono anche responsabili delle azioni delle loro entità non governative.

Da parte sua, la SpaceX non ha risposto ad una richiesta di commenti sulla questione. Intanto, la nota di Pechino ha suscitato critiche sui social media cinesi nei confronti di Musk, tanto che un hashtag sull’argomento pubblicato sulla piattaforma Weibo (il Twitter cinese) ha collezionato oggi 90 milioni di visualizzazioni. Il miliardario americano è un personaggio molto ammirato nel Paese, ma sembra che molti nel cyberspazio questa volta abbiano preso le difese del governo. Musk vende decine di migliaia di auto elettriche in Cina ogni mese e un utente ha commentato: “Preparatevi a boicottare la Tesla", riecheggiando un sentimento diffuso in Cina rispetto ai marchi stranieri, percepiti come contrari agli interessi nazionali. "È buffo che i cinesi acquistino le Tesla, contribuendo con ingenti somme di denaro in modo che Musk possa lanciare Starlink che poi quasi si schianta contro la stazione spaziale cinese”, ha commentato un altro utente.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved