ULTIME NOTIZIE Estero
Stati Uniti
2 ore

La Florida si prepara all’uragano Ian

Sono 300mila le persone che sono state evacuate dalle aree più esposte
Giappone
2 ore

Al via i funerali di Stato per Abe (con protesta)

Migliaia le persone che partecipano alla cerimonia funebre, anche se non manca chi si dice contrario ai funerali di Stato per l’ex presidente
Confine
15 ore

Como, Varese e Sondrio, nelle province calano i voti

L’affluenza alle urne è diminuita, ma il centrodestra ne esce vincente. Il partito di Giorgia Meloni sbanca anche nella patria della Lega
Estero
16 ore

Meloni sulla testa di Letta e Salvini

Un riassunto di quel che è successo alle elezioni in Italia, ‘per chi l’ha visto e per chi non c’era’
Ecuador
16 ore

Naufragio alle Galapagos: l’unica svizzera a bordo sta bene

La donna era fra i passeggeri dell’imbarcazione protagonista di un grave incidente che ha visto la morte di quattro persone
Stati Uniti d'America
16 ore

Dodicenne spara al padre: aveva fatto un patto con un’amica

L’adolescente di una cittadina del Texas, a est di Dallas, avrebbe stretto un accordo con una coetanea per uccidere le due famiglie
Stati Uniti d'America
17 ore

New York non è una città per donne: casi di stupro in aumento

Critiche alla gestione della sicurezza sono rivolte alla polizia e all’Unità vittime speciali dopo l’incremento dell’11% dei casi
Italia
18 ore

Il leader dei Dem Enrico Letta non si ricandida alla segreteria

Dopo la sconfitta elettorale la sinistra fa il mea culpa e afferma di voler portare avanti “un’opposizione dura e intransigente”
Confine
20 ore

Como, approvato il nuovo piano di sicurezza in città

Più zone rosse, niente bottiglie di alcol in strada e bottiglietta d’acqua obbligatoria per chi porta a spasso il cane
italia
20 ore

I politici italiani? ‘Non hanno un amico’

Il comico Luca Bizzarri stila un breve bilancio sulle bizzarrie comunicative della campagna elettorale appena conclusa
08.08.2022 - 07:52
Aggiornamento: 22:28

Proseguono le manovre militari cinesi intorno a Taiwan

Pechino accusa ancora gli Stati Uniti per aver provocato le tensioni nello Stretto di Taiwan

Ats, a cura di Red.Web
proseguono-le-manovre-militari-cinesi-intorno-a-taiwan
Keystone

L’esercito cinese ha reso noto che le manovre militari proseguono anche oggi nel mare e nello spazio aereo intorno a Taiwan, "concentrandosi sull’organizzazione di operazioni congiunte antisottomarino e di assalto marittimo". Lo si legge in una nota.

Pechino aveva inizialmente indicato un periodo di manovre dal 4 al 7 agosto in risposta alla visita a Taipei, la capitale di Taiwan, della presidente della Camera dei rappresentanti statunitense Nancy Pelosi.

Cina, giusto stop a comunicazione militare con Usa

La tensione nello Stretto di Taiwan "è stata provocata dagli Stati Uniti" che "devono assumersi la piena responsabilità e le gravi conseguenze per tutto questo". Il portavoce del Ministero della difesa cinese Wu Qian ha affermato in una nota che le contromisure di Pechino, "incluso l’annullamento del dialogo militare a livello di comandanti di teatro, sono giustificate e corrette". Wu si è espresso in merito a quanto riportato dai media statunitensi, secondo cui i vertici militari degli Usa hanno chiamato più volte le controparti cinesi negli ultimi giorni senza ricevere risposta.

"Gli Stati Uniti stanno deliberatamente creando la crisi e allo stesso tempo stanno cercando una scusa per scaricare la colpa sugli altri, cosa a cui la Cina si oppone con forza", ha osservato Wu. "Esortiamo gli Stati Uniti a rispettare gli interessi e le preoccupazioni fondamentali della Cina e ad abbandonare l’uso dell’isola di Taiwan per contrastare la Cina", ha aggiunto.

La parte cinese ha espresso la sua posizione "sulle relazioni tra i due Paesi e le due forze armate", in particolare sulla visita di Pelosi, "ma la parte statunitense ha detto una cosa e ne ha fatta un’altra, sostenendo la visita di Pelosi, e deliberatamente creando tensioni attraverso lo Stretto di Taiwan". In risposta, la Cina ha preso otto contromisure, tra cui l’annullamento della comunicazione tra i leader dei teatri militari cinese e americano, della riunione di lavoro dei Dipartimenti della difesa cinese e statunitense e del meccanismo di consultazione sulla sicurezza militare marittima.

"Le pertinenti contromisure della Cina sono un avvertimento necessario alla provocazione degli Stati Uniti e di Taiwan, e la legittima difesa della sovranità e della sicurezza nazionale è del tutto ragionevole e appropriata", ha continuato il portavoce. La linea di fondo "non può essere spezzata e la comunicazione richiede sincerità. Esortiamo la parte statunitense a rispettare seriamente gli interessi fondamentali e le principali preoccupazioni della Cina, ad abbandonare l’illusione di ‘usare Taiwan per controllare la Cina’ e a non andare sempre più avanti lungo la strada sbagliata", ha concluso Wu.

Apple chiede etichette Made in China

Intanto Apple avrebbe chiesto ai suoi fornitori di Taiwan di etichettare i prodotti provenienti dall’isola come Made in China, rispettando una regola che Pechino tenta di imporre da tempo ma senza successo. Lo riferisce il sito Nikkei.

L’accorgimento – si precisa – consentirebbe di evitare le lungaggini dovute alla stretta imposta alle ispezioni doganali cinesi dopo la visita a Taipei di Pelosi.

La formulazione Made in Taiwan può portare a ritardi, multe e persino al rifiuto di un’intera spedizione, mentre Taiwan chiede che le esportazioni siano etichettate con la denominazione "Taiwan" o "Repubblica cinese".

La scelta di Apple non ha mancato di attirare critiche. GreatFire, un’organizzazione che lavora contro la censura cinese in linea, ha sottolineato come la società con sede a Cupertino (California, Usa) non sia nuova a simili decisioni: tempo fa aveva infatti rimosso la bandiera di Taiwan dalle tastiere emoji per gli utenti in Cina e Hong Kong.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved