madagascar-cade-l-elicottero-il-ministro-nuota-per-12-ore
Twitter
21.12.2021 - 14:28
Aggiornamento : 22.12.2021 - 18:16

Madagascar: cade l’elicottero, il ministro nuota per 12 ore

Serge Gelle, 57enne segretario di Stato per la polizia malgascio, e un poliziotto hanno raggiunto la riva dopo che il velivolo ha avuto un incidente

Ats, a cura de laRegione

Hanno nuotato per circa 12 ore fino a riva dopo che il loro elicottero ha avuto un incidente a nord-est del Madagascar: è l’avventura capitata a Serge Gelle, segretario di Stato per la polizia, e a un altro sopravvissuto, secondo quanto raccontato dalle autorità locali.

Sono ancora in corso le ricerche degli altri due passeggeri dopo quanto avvenuto ieri per cause non chiare, come hanno spiegato polizia e autorità portuali.

Gelle e un poliziotto hanno toccato terra nella città balneare di Mahambo stamattina, sembra dopo essere saltati fuori dal velivolo, come ha riferito Jean-Edmond Randrianantenaina, a capo dell’autorità portuale. In un video condiviso sui social media, il 57enne Gelle appare esausto su una sedia a sdraio, ancora nella sua uniforme mimetica.

“Il mio tempo di morire non è ancora arrivato”, ha detto il generale, aggiungendo di avere freddo ma di non essere ferito. Gelle, dopo aver prestato servizio per 30 anni nella polizia, è diventato ministro in un rimpasto di gabinetto avvenuto lo scorso agosto.

L’elicottero stava portando lui e altri a ispezionare il sito dove un’imbarcazione è affondata ieri mattina al largo della costa nord-orientale, con almeno 21 vittime e circa 60 dispersi, secondo gli ultimi dati odierni.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
madagascar serge gelle
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved