ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
52 min

‘Nessuna minaccia imminente sull’uso dell’atomica della Russia’

Lo ha detto il Consigliere per la sicurezza nazionale Usa Jake Sullivan, aggiungendo che ‘i militari americani in Europa sono pronti a ogni evenienza’
Estero
2 ore

Afghanistan, kamikaze si fa esplodere in una scuola a Kabul

Il bilancio delle vittime parla di almeno 20 i morti, per lo più ragazze, e 35 i feriti. Sospettato il ramo afghano dell’Isis
Confine
5 ore

Valmorea dedica un Parco a don Renzo Scapolo

L’intitolazione avrà luogo sabato nell’area verde delle scuole del comune, con tanto di testimonianze di coloro che lo hanno conosciuto
Estero
8 ore

Anche lo Stato di New York fermerà le auto a benzina dal 2035

Bandite tutte le auto nuove che non siano a emissioni zero, sulla scia di quanto annunciato lo scorso agosto dalla California
Estero
8 ore

Il proclama di Putin: ‘Le regioni annesse nostre per sempre’

Al Cremlino in corso la cerimonia di firma dei trattati di annessione alla Russia delle regioni ucraine in cui si son tenuti i referendum-farsa pro Mosca
Confine
11 ore

17enne muore travolto dal treno nel Varesotto

L’incidente fatale nella notte ad Albizzate a poche centinaia di metri dalla stazione
Estero
14 ore

Condanne definitive per il sistema criminale che gestiva Roma

Convalidati i 10 anni ai vertici dell’associazione a delinquere che dirigeva in modo illecito gli appalti dei pubblici servizi della capitale italiana
Estero
1 gior

A tre giorni dalle elezioni Neymar sostiene Bolsonaro

In un video su TikTok il fuoriclasse brasiliano del Psg mima una canzona che invita a votare il presidente uscente, in ritardo nei sondaggi su Lula
Estero
1 gior

Usa: avvocati Trump, 200mila le carte sequestrate a Mar-a-Lago

I legali dell’ex presidente hanno rivelato l’entità della montagna di documenti che l’Fbi aveva sequestrato nella tenuta in Florida
la guerra in ucraina
1 gior

Quarta falla nel Nord Stream, la Nato in allerta

‘Risponderemo ad attacchi’. Mosca: ‘Non si sa se sarà riavviato’
america latina
1 gior

Ortega attacca la Chiesa cattolica: ‘È una tirannia’

Il padre padrone del Nicaragua si scaglia anche contro l’Ue. Il vescovo: ‘Solo bugie’
25.10.2021 - 12:29
Aggiornamento: 21:37

Golpe in Sudan, il premier chiama la gente a scendere in piazza

Forze armate hanno sparato contro i manifestanti contrari al colpo di Stato. Internet interrotta in tutto il Paese, chiuse le vie di accesso a Khartum

Ats, a cura de laRegione
golpe-in-sudan-il-premier-chiama-la-gente-a-scendere-in-piazza
(Keystone)

Dopo il tentativo di golpe militare in Sudan e l’arresto di leader civili del governo di transizione, l’ufficio del premier Abdalla Hamdok ha invitato a scendere in piazza. Intanto forze armate hanno sparato contro manifestanti contrari al colpo di stato.

“Chiediamo al popolo sudanese di protestare usando tutti i mezzi pacifici possibili... per riprendersi la rivoluzione dai ladri”, ha scritto l’ufficio di Hamdok in una nota. Mentre il ministero dell’Informazione sudanese afferma che forze armate hanno sparato contro manifestanti “che rifiutavano il colpo di stato militare” a Khartoum: l’esercito ha usato “munizioni vere” contro i contestatori fuori dal quartier generale dell’esercito nel centro di Khartoum, cui l’accesso è impedito da blocchi di cemento e militari da diversi giorni, ha aggiunto il ministero sul proprio account Facebook.

In precedenza il ministero dell’Informazione ha riferito che i militari agli ordini del generale Burhan avevano arrestato il premier e anche “membri civili del consiglio sovrano di transizione e un certo numero di ministri del governo”. Abdallah Hamdok è stato arrestato dai militari “dopo aver rifiutato di sostenere il golpe”, ha scritto il ministero aggiungendo che gli arrestati sono stati condotti in un luogo non precisato

Ieri i gruppi favorevoli alla transizione a un governo civile avevano messo in guardia da possibili colpi di mano nel Paese diviso dopo la cacciata dell’ex presidente Bashir.

Intanto internet è stata interrotta in tutto il Paese e le strade principali e i ponti di accesso alla capitale Khartum sono stati chiusi, ha riferito il ministero dell’informazione.

Quest’ultimo, riferendosi alla città gemella della capitale Karthum situata su una sponda opposta del Nilo, aggiunge che “forze militari congiunte fanno incursione nella sede della radio e della televisione a Omdurman e arrestano alcuni dipendenti". Anche l’emittente panaraba Al Jazeera segnala "l’nterruzione delle trasmissioni di alcune stazioni radio sudanesi, tra cui la radio ufficiale su FM”.

Decine di manifestanti hanno dato fuoco a pneumatici di auto durante raduni formatisi per le strade della capitale per protestare contro gli arresti, ha constatato un corrispondente dell’AFP.

Un tweet dell’emittente Al-Arabiya segnala “feriti in scontri tra manifestanti e forze di sicurezza davanti al quartier generale dell’esercito sudanese” e un “video che mostra manifestanti sudanesi che superano barriere nel perimetro del quartier generale dell’esercito a Khartoum”.

La Sudanese Professionals Association, un gruppo di sindacati fondamentale nella guida delle proteste contro il regime del presidente-autocrate Omar al Bashir del 2019, ha denunciato un “golpe militare” e ha esortato i manifestanti a “resistere strenuamente”.

Il Sudan sta attraversando una transizione segnata da divisioni politiche e lotte di potere dopo la cacciata di Bashir nell’aprile 2019. Dall’agosto 2019, il Paese è guidato da un’amministrazione civile-militare incaricata di sovrintendere alla transizione verso un governo del tutto formato da civili. Ma il principale blocco civile - le Forze per la libertà e il cambiamento (FFC) - quello che ha guidato le proteste anti-Bashir nel 2019, si è frammentato in due fazioni.

La scorsa settimana decine di migliaia di sudanesi avevano sfilato in diverse città per sostenere il pieno trasferimento del potere ai civili e per contrastare un sit-in rivale allestito da giorni davanti al palazzo presidenziale di Khartum che chiedeva il ritorno al “governo militare”.

Il premier Abdalla Hamdok in precedenza aveva descritto le divisioni nel governo di transizione come la “crisi peggiore e più pericolosa” che deve affrontare la transizione.

Leggi anche:

Colpo di Stato in Sudan, arrestato il premier

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved