comunali-in-italia-il-centrosinistra-avanti-a-roma-e-torino
Keystone
Estero
18.10.2021 - 15:520
Aggiornamento : 16:15

Comunali in Italia, il centrosinistra avanti a Roma e Torino

Gli exit poll danno in vantaggio Gualtieri nella capitale e Lo Russo sotto la Mole. Trieste in bilico

a cura de laRegione

Il centrosinistra si avvia a conquistare cinque dei sei capoluoghi di regione al voto, e in particolare le cinque maggiori città. Se gli exit poll verranno confermati dai dati reali il centrosinistra oltre a Milano, Bologna e Napoli, vinte al primo turno, dovrebbe portare a casa anche i sindaci di Roma e Torino. Rimane invece in bilico Trieste. Nel 2016 dei sei capoluoghi di regione il centrosinistra aveva riportato la vittoria solo a Milano (con Beppe Sala) e Bologna (Virginio Merola), mentre l’M5S si era imposto sotto la Mole (Chiara Appendino) e nella capitale (Virginia Raggi). A Napoli aveva vinto Luigi De Magistris al ballottaggio sul centrodestra, mentre quest’ultimo aveva conquistato Trieste con Dipiazza, oggi sfidato da Francesco Russo.

In base al primo exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, al ballottaggio per le Comunali di Roma, Roberto Gualtieri (centrosinistra) raggiunge una forchetta tra il 59 e il 63, mentre Enrico Michetti (centrodestra) è tra il 37 e il 41.

A Torino Stefano Lo Russo (centrosinistra) raggiunge una forchetta tra il 56 e il 60, mentre Paolo Damilano (centrodestra) si attesta tra il 40 e il 44. A Trieste, Roberto Dipiazza (centrodestra) e Francesco Russo (centrosinistra) si attestano entrambi tra il 48 e il 52.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved