ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
6 ore

‘Dopo i tank ci saranno anche gli aerei’

Kiev torna a invocare i caccia ‘per salvare più vite’, mentre prosegue la feroce battaglia a Bakhmut
Estero
6 ore

Usa, Cina e la crisi del pallone-spia

Mentre gli Stati Uniti lavorano al recupero dei detriti, sull’incidente restano ancora molti punti oscuri
Estero
12 ore

In Iran l’ayatollah concede la grazia a migliaia di prigionieri

Esclusi dal provvedimento gli accusati di ‘spionaggio, contatto con agenti stranieri, omicidio, distruzione e incendio doloso di proprietà di Stato’
Estero
13 ore

In Germania caccia al lupo ‘killer’ della pony di Von der Leyen

L’esemplare Gw950m è ricercato nella regione di Hannover dove è inserito nella lista degli animali da abbattere, ma finora si è dato alla fuga
Confine
15 ore

Con la marijuana in casa: un coinquilino li denuncia

Due giovani in manette a Ponte Chiasso. I poliziotti li hanno trovati con oltre 600 grammi di ‘erba’ e soldi
Estero
15 ore

È morto l’ex presidente del Pakistan Musharraf

Aveva 79 anni ed era malato da tempo. Era salito al potere nel 1999 con un colpo di Stato per poi dimettersi nel 2008 per evitare l’impeachment
Confine
16 ore

Como, malore e infortunio allo stadio durante la stessa partita

Un 23enne è stato colto da arresto cardiaco, mentre un 46enne è caduto procurandosi un trauma facciale. Entrambi sono stati soccorsi e portati in ospedale
Estero
17 ore

‘Almeno 3 i palloni-spia cinesi sopra gli Usa sotto Trump’

Lo ha dichiarato un alto funzionario della difesa statunitense. Ieri è stato abbattuto l’apparecchio avvistato sopra una base americana
Estero
17 ore

Scholz: ‘Kiev non userà armi occidentali per colpire in Russia’

Il cancelliere tedesco rassicura sulle intenzioni della leadership ucraina dopo le dichiarazioni del rappresentante di Zelensky al Parlamento
Estero
17 ore

Sequestra e sevizia una escort costringendola a sniffare coca

Un uomo è stato arrestato a Desio, nei pressi di Monza. A salvare la ragazza, una chiamata ai carabinieri di un’amica che non era riuscita a rintracciarla
Estero
18 ore

Il Pakistan blocca Wikipedia: ‘Contenuti blasfemi’

L’enciclopedia partecipativa online segue lo stesso destino di Facebook e YouTube
21.07.2021 - 20:31

Piogge record in Cina, vittime tra i passeggeri del metro

Almeno 25 i morti a causa delle improvvise inondazioni, 300 mila evacuati nella provincia dell'Henan

Ansa, a cura de laRegione
piogge-record-in-cina-vittime-tra-i-passeggeri-del-metro
Le strade allagate (Keystone)

Le piogge torrenziali hanno causato almeno 25 vittime nella provincia centrale cinese dell'Henan, di cui 12 solo nella metropolitana del capoluogo Zhengzhou, trasformatasi in una trappola mortale. Sui social media in mandarino sono stati postati i drammatici video con le centinaia di passeggeri bloccati nei treni e sulle piattaforme, tra le urla disperate di richiesta di aiuto, l'acqua in continua salita fino alla testa e gli ultimi messaggi mandati alle persone amate.

Una bomba d'acqua mai registrata prima, anzi la 'tempesta del millennio' come è stata ribattezzata da autorità e media locali, ha fatto cadere in poco più di 24 ore, tra martedì e mercoledì, oltre 640,8 mm di pioggia, che è il totale delle precipitazioni registrate in media nell'intero anno.

Tutta la città di oltre 10 milioni di abitanti, accanto al fiume Giallo, è finita in poco tempo sott'acqua e ancora una volta la piattaforma di microblogging Weibo ha testimoniato quanto è accaduto con le immagini della mamma estratta miracolosamente dal fango con i suoi due figli, della donna soccorsa dalla voragine creatasi nell'asfalto, della catena umana per portare in salvo centinaia di bambini dagli asili e di persone dalla metro, e del padre strappato insieme al figlio dalla furia delle acque che hanno trasformato le strade in violenti torrenti. Gli hashtag #HenanCanMakeIt e #HenanStormRescue sono diventati virali, raccogliendo oltre un miliardo di visualizzazioni ciascuno. Mihe Township, nella città di Gongyi, amministrata da Zhengzhou, è tra le aree più colpite ed è quella dove si temono numerosi dispersi, anche se ufficialmente sono solo sette.

Mobilitazione

Nell'intera provincia gli evacuati sono circa 300mila. Uno scenario drammatico che ha visto la mobilitazione di oltre 6.000 vigili del fuoco e migliaia di militari e volontari. L'esercito cinese ha avvertito che la diga Yihetan a Luoyang, città con sette milioni di persone, è a rischio di crollo "in qualsiasi momento" a causa di una breccia di venti metri.


Strade allagate nella provincia di Henan (Keystone)

Il presidente Xi Jinping ha definito "estremamente gravi" le inondazioni e ha chiesto alle autorità a tutti i livelli di dare la massima priorità alla sicurezza della vita delle persone e ai loro beni, attuando "con attenzione e rigore le misure di prevenzione delle inondazioni e di soccorso in caso di calamità". Xi ha ammesso che "la situazione è estremamente grave" e che gli eventi erano in una "fase critica", secondo i media ufficiali.

Le donazioni

Il premier Li Keqiang ha riunito il governo con il via libera ai primi interventi, tra cui 15 milioni di dollari di risorse immediate. Il campus della Foxconn di Zhengzhou, che ha la fabbrica più grande al mondo per l'assemblaggio di iPhone, potrebbe avere subito danni. Il numero uno di Apple Tim Cook ha anticipato una donazione per sostenere i soccorsi: "I nostri pensieri sono rivolti a tutte le persone colpite dalle inondazioni e ai primi soccorritori che aiutano le persone a mettersi in salvo", ha affermato. L'allerta tra l'altro non è ancora finita: precipitazioni sono attese nella provincia per i prossimi tre giorni, secondo le previsioni dei centri meteo nazionali e dell'Henan.

Appena lunedì il tabloid nazionalista Global Times aveva rilanciato su Twitter un controverso commento di Li Haidong, professore dell'Institute of International Relations della China Foreign Affairs University, secondo cui le ultime inondazioni in Germania e Belgio hanno messo fine "al mito della governance dell'Occidente", mostrando "gravi carenze nei meccanismi di alcuni Paesi occidentali nella risposta ai disastri naturali". Ora però è toccato proprio alla Cina.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved