BENCIC B. (SUI)
0
MLADENOVIC K. (FRA)
0
1 set
(4-3)
lukashenko-l-allarme-bomba-e-giunto-dalla-svizzera
Il presidente bielorusso (Keystone)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
2 ore

Obbligo vaccinale dal primo febbraio in Austria

Sono previste sanzioni pecuniarie tra i 600 e i 3’600 euro per chi non si attiene alla norma. La mancata vaccinazione sarà reato penale
Estero
3 ore

Grandi manovre in Israele per il patteggiamento di Netanyahu

Mentre va avanti il possibile accordo con la Procura, trema il mondo politico.
Estero
4 ore

‘Paesaggio lunare’ a Tonga dopo l’eruzione

Fino a 80 mila persone potrebbero essere state colpite dal fenomeno geologico. La cenere sta contaminando le risorse idriche
Estero
6 ore

Trump attacca, “Biden disastro, riprendiamoci l’America”

L’ex presidente Donald Trump suona la carica e lancia la corsa repubblicana alla riconquista della Casa Bianca
Estero
8 ore

Il principe Harry e la scorta fai da te

Le autorità britanniche non vogliono che il membro della famiglia reale paghi le spese per la protezione
Confine
10 ore

Varese, ha insegnato 21 anni con una finta laurea

La scoperta è stata effettuata dalla Guardia di Finanza. Alla donna sono stati cautelativamente sequestrati beni per 350mila euro
Confine
14 ore

Luinese, consigliere della Lega nei guai con la droga

Deteneva marijuana nella sua abitazione e faceva ‘lo sceriffo in paese’. Aveva pure minacciato con l’ascia un ex tossicodipendente
Estero
15 ore

Trump di nuovo all’attacco: ‘Riprendiamoci l’America’

L’ex presidente, durante un comizio in Arizona, ha affermato che ‘la vera insurrezione non fu l’assalto a Capitol Hill ma il giorno dell’Election Day’
Estero
1 gior

Usa: dopo l’eruzione Tonga, onde arrivate anche alle Hawaii

Il National Tsunami Warning Center ha lanciato un’allerta tsunami per la costa occidentale degli Stati Uniti, Alaska compresa
Francia
1 gior

Clip ‘elettorali’ davanti al Louvre, il museo contro la Le Pen

La politica francese si fa riprendere nello stesso punto dove Macron, appena eletto, iniziò il suo mandato. Il museo: ‘Serve l’autorizzazione’
Estero
1 gior

Erutta un vulcano sottomarino, allarme tsunami da Tonga a Fiji

L’eruzione è durata otto minuti ed è stata così violenta da essere stata udita nelle Fiji, a più di 800 km di distanza. Emergenza in tutto il Pacifico
26.05.2021 - 14:180
Aggiornamento : 19:48

Lukashenko: 'L'allarme bomba è giunto dalla Svizzera'

L'esecutivo elvetico smentisce le parole del presidente bielorusso: 'Non ci sono state comunicazioni verso Minsk'

"L'allarme bomba che ha costretto il volo di linea Ryanair ad atterrare a Minsk è giunto dalla Svizzera. Abbiamo ricevuto informazioni dalla Confederazione che c'era un dispositivo esplosivo a bordo dell'aereo", ha detto Alexander Lukashenko in parlamento senza dare ulteriori dettagli in materia.

Il presidente bielorusso ha affermato di aver agito "legalmente, proteggendo le persone, in conformità con tutte le norme internazionali". Lukashenko ha inoltre sostenuto che l'uso di un jet militare per forzare l'atterraggio del volo commerciale è una "bugia assoluta".

Immediata la smentita di Berna. Il Consiglio federale condanna con fermezza il caso dell'atterraggio forzato di un aereo di linea in Bielorussia e chiede un'inchiesta internazionale approfondita. Lo ha detto oggi il portavoce del governo André Simonazzi in conferenza stampa.

"Le autorità svizzere non sono a conoscenza di un allarme bomba a bordo dell'aereo in questione, e non ci sono quindi state comunicazioni in questo senso verso la Bielorussia", ha detto ancora Simonazzi.

L'esecutivo elvetico smentisce quindi le parole del presidente bielorusso Alexander Lukashenko, secondo cui l'allarme bomba che ha costretto il volo Ryanair ad atterrare nella capitale bielorussa sarebbe giunto dalla Svizzera.

'Occidente ci strangola, ma l'obiettivo è Mosca'

L'Occidente è passato "dall'organizzazione delle rivolte" alla fase dello "strangolamento". Lo ha detto Alexander Lukashenko, citato da BelTa. "La ricerca di nuove vulnerabilità è in corso e questo non è solo diretto contro di noi: siamo un terreno di prova, un sito sperimentale prima di muovere verso est", dice Lukashenko intendendo la Russia. "Dopo aver testato noi, andranno lì", dichiara.

La Bielorussia può disporre un embargo sull'importazione di merci occidentali e imporre restrizioni sul loro transito in caso di sanzioni più severe, ha aggiunto il primo ministro bielorusso Roman Golovchenko, secondo Interfax.

"Siamo in grado di proteggere i nostri cittadini e le nostre imprese. Su ordine del presidente il governo ha preparato un pacchetto di misure speciali di protezione in stretta conformità con le nostre leggi. Queste misure saranno piuttosto dolorose per i Paesi che hanno preso una posizione apertamente ostile e andranno da un embargo delle merci a restrizioni di transito", ha detto Golovchenko in parlamento.

L'opposizione bielorussa annuncia nuova ondata di proteste

L'ufficio dell'ex candidata presidenziale bielorussa Svetlana Tikhanovskaya, il Consiglio di coordinamento dell'opposizione bielorussa, la Direzione nazionale anticrisi, lo staff dell'ex candidato presidenziale Valery Tsepkalo e altri rappresentanti dell'opposizione bielorussa hanno annunciato l'inizio dei preparativi per una "nuova fase attiva delle proteste".

"Noi, bielorussi, dovremmo fare tutto il possibile per liberare i prigionieri politici, mettere fine alla violenza e tenere elezioni giuste: dobbiamo agire perché si è aperta finestra di opportunità". Lo riporta Interfax.

"Non c'è più niente da aspettare, il terrorismo deve essere fermato una volta per tutte: ci stiamo preparando per l'inizio di una nuova fase attiva delle proteste", recita una dichiarazione pubblicata sul canale Telegram della Tikhanovskaya. L'opposizione concorda sul fatto che "le azioni sconsiderate dell'illegittimo regime bielorusso hanno trasformato la Bielorussia in un 'buco nero' sulla mappa del mondo. Il regime è sull'orlo dell'isolamento totale come mai prima. L'UE, gli Stati Uniti, il Regno Unito, il Giappone, il Canada e altri paesi sono già al lavoro e stanno facendo tutto il possibile per aiutare noi bielorussi", ha detto il comunicato.

Secondo la dichiarazione, l'opposizione ha convocato una riunione urgente delle forze democratiche per discutere l'aumento della pressione internazionale, una risposta pratica alle azioni del presidente Alexander Lukashenko, contatti con i funzionari bielorussi, "il rafforzamento della struttura del movimento di guerriglia in Bielorussia" e una bozza di documento sulla grazia e la riabilitazione dei manifestanti.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved