galapagos-crollato-l-arco-di-darwin
L'arco di Darwin (Wikimedia)
ULTIME NOTIZIE Estero
Estero
12 min

Ucraina: attacco missilistico su Kiev

La capitale non veniva colpita da bombardamenti da circa tre settimane. Il sindaco: ‘La Russia cerca di intimidire gli ucraini prima del vertice Nato’
Estero
37 min

Oms: il vaiolo delle scimmie non è ora un’emergenza sanitaria

Dall’inizio di maggio è stato rilevato un aumento dei casi lontano dai Paesi dove la malattia è da tempo endemica.
Estero
14 ore

‘Severodonetsk completamente occupata dall’esercito russo’

La città è stata teatro di feroci combattimenti per diverse settimane.
Estero
18 ore

Sparatoria a Oslo, si indaga per atto di terrorismo islamico

Il sospettato è nel radar dell’intelligence norvegese dal 2015 per l’appartenenza a una rete estremista. Annullata la marcia Lgbt prevista per oggi.
Estero
22 ore

Siccità in Italia: ‘Quasi tutto il Paese entrerà in zona rossa’

Il ministro delle Politiche agricole Patuanelli parla di situazione drammatica. Ieri in Lombardia è stato decretato lo stato di emergenza.
Estero
22 ore

Kiev: ‘Dalla Bielorussia lanciati missili contro Chernihiv’

L’attacco alla regione ucraina sarebbe avvenuto intorno alle 4 di questa mattina (ora svizzera)
Estero
1 gior

Borrell arrivato in Iran per rilanciare l’accordo sul nucleare

L’alto rappresentante per politica estera dell’Ue cercherà di convincere il Paese a firmare l’intesa
Estero
1 gior

Sparatoria a Oslo: due morti e 14 feriti. Arrestato un uomo

L’attacco è avvenuto in tre luoghi vicini: il club gay London Pub, il jazz club Herr Nilsen e un punto vendita di cibo da asporto.
Estero
1 gior

Via libera del Congresso Usa alla stretta sulle armi

Anche la Camera dei rappresentanti ha approvato il provvedimento, ora sulla scrivania del presidente Joe Biden
18.05.2021 - 18:09
Aggiornamento : 21:04

Galapagos: crollato l'arco di Darwin

La formazione rocciosa non ha retto al processo di erosione. Il sito è considerato uno dei migliori al mondo per le immersioni e un paradiso naturale

Ansa, a cura de laRegione

Il paesaggio è "brutalmente cambiato". I media ecuadoriani descrivono così il disastro naturale che ha deturpato le Galapagos: l'arco di Darwin, formazione rocciosa tra i migliori siti di immersione al mondo, è crollato, si ritiene a causa dell'erosione. La corsa alle donazioni è già partita e Leonardo DiCaprio, star di Hollywood e della difesa dell'ambiente, offrirà oltre 40 milioni di dollari per tutelare la biodiversità di tutto l'arcipelago, paradiso di natura incontaminata. Il ministero dell'ambiente dell'Ecuador ha pubblicato su Fb la foto di ciò che resta di questo ponte naturale. Ceduto, secondo le autorità, a causa dell'erosione, anche se per il quotidiano El Universo il processo potrebbe essere stato accelerato anche dai "continui movimenti sismici" che interessano l'arcipelago.

L'arco di Darwin si trova a nord delle Galapagos, a meno di un chilometro dall'omonima isola: un vulcano spento che si sarebbe formato sul fondo dell'Oceano Pacifico da 400.000 a 1,6 milioni di anni fa. I due siti devono il loro nome al naturalista inglese che ideò la sua teoria dell'evoluzione anche ammirando l'unicità della flora e della fauna dell'arcipelago. La biodiversità che caratterizza le Galapagos, patrimonio dell'Unesco in pieno Pacifico, a 900 km dall'Ecuador, attira ogni anno visitatori da tutto il mondo. Tuttavia l'impatto umano dell'ecoturismo ha un costo, che rischia di essere elevato. Tanto che quest'anno un gruppo di scienziati della conservazione è corso ai ripari creando l'associazione 'Re: wild', insieme con il Parco Nazionale delle Galapagos e le comunità locali. L'obiettivo è proteggere specie a rischio di estinzione, ricostruendo l'ecosistema.

La fondazione

Tra i fondatori di 'Re: wild' c'è anche Leonardo DiCaprio, che ha promesso 43 milioni di dollari per finanziare il progetto, che prevede tra le altre cose la tutela dell'isola Floreana, che ospita 54 specie in via di estinzione, tra cui l'iguana rosa. E la reintroduzione di 13 specie già estinte localmente, come il tordo beffeggiatore, noto per la capacità di imitare il canto di altri uccelli. Il primo descritto proprio da Darwin. "In tutto il mondo - ha ricordato l'attore americano - la natura selvaggia è in declino. Ne abbiamo rovinato tre quarti portando più di un milione di specie sull'orlo dell'estinzione. Più della metà delle restanti aree selvagge della Terra potrebbero scomparire nei prossimi decenni se non agiamo in modo deciso".

Per DiCaprio, che è attivo in diverse campagne per la salvaguardia dell'ambiente, il prossimo obiettivo è proteggere questo tesoro del Pacifico: "Gli eroi ambientali di cui il pianeta ha bisogno sono già qui. Ora dobbiamo tutti raccogliere la sfida e unirci a loro". Di questo team di "eroi" fa parte Paula Castano, veterinaria della fauna selvatica e specialista nel suo recupero. Secondo cui la coesistenza tra uomo e natura è possibile. "Non stiamo cercando di rimuovere gli esseri umani da questo ambiente. Stiamo cercando di lavorare tutti insieme per ricostruire questi ecosistemi e supportare anche la comunità. Per continuare a prosperare insieme alla natura", ha sottolineato.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
arco di darwin galapagos immersioni leonardo dicaprio
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved